Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Computer portatili e tablet della biblioteca comunale di Lecce per famiglie “L’acchiappalibri” saranno consegnati nei prossimi giorni agli studenti leccesi delle Scuole Secondarie di primo grado che ne sono sprovvisti e che hanno difficoltà a seguire la didattica online, con il rischio di restare indietro sui programmi di studio.

La Giunta comunale ha dato mandato al dirigente del settore Pubblica Istruzione di favorire, in collaborazione con la Società Orione – gestore della biblioteca – la messa a disposizione a titolo di comodato gratuito e fino alla riapertura delle scuole al termine dell’emergenza sanitaria. La proposta è venuta dallo stesso gestore della biblioteca kid-friendly, le cui attività sono al momento sospese in ottemperanza alle norme vigenti.
I ragazzi a cui consegnare i 14 computer portatili e i 29 tablet saranno individuati attraverso il  confronto tra l’assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Lecce e la Rete degli istituti scolastici cittadini, che ha fornito un elenco di famiglie sprovviste di dispositivi tecnologici.
Commenti