Tempo di lettura: 2 minuti

ROMA – La Lazio, partita dopo partita, si è ritagliata un ruolo di primo piano, fino a diventare una seria candidata al titolo ticolore italiano. La squadra di Simone Inzaghi rappresenta una vera rivelazione della stagione di Serie A che continua a raccogliere successi e risultati utili a un ritmo scudetto e che trova la definitiva consacrazione anche nelle previsioni degli analisti.

Come sottolineato da Agipronews (Agenzia di stampa, giochi e scommesse), il cammino irresistibile dei biancocelesti è evidente nell’andamento delle scommesse sullo scudetto da inizio stagione a oggi: lo scorso agosto la Lazio era prevedibilmente “snobbata” dai quotisti 888sport.it, che la offrivano a 75,00, lontanissima dal trio di favorite composto da Juventus, Napoli e Inter.

L’offerta si è mantenuta molto alta per i primi tre mesi di campionato, con il picco  – quota 100 – toccato dopo la sconfitta contro l’Inter a “San Siro” nel girone d’andata, alla fine di settembre. Il tutto si è invece rovesciato inaspettatamente dal mese di ottobre in poi: dopo il pareggio contro l’Atalanta, la Lazio non ha più perso un colpo, vincendo tutte le partite e tornando ad una quota-scudetto compresa tra 50 e 60.

Il vero punto di svolta, in campo e in tabellone, è però arrivato dopo la vittoria casalinga contro la Juventus, ad inizio di dicembre: grazie al 3-1 conquistato all’Olimpico, l’offerta sulla squadra del capocannoniere Ciro Immobile è crollata da 51 a 16, ed è andata prograssivamente calando anche nelle settimane successive, fino al pareggio con la Roma nel derby che ha fermato la serie di 11 vittorie consecutive.

Ripresa la marcia, la ciliegina sulla torta per i capitolini è arrivata oggi, dopo la vittoria di ieri sera per 2-1 contro l’Inter e il sorpasso sui nerazzurri al secondo posto, la vittoria finale della Lazio è data a 3,75, seconda quota più bassa dopo quella della Juventus (a 1,50), con l’Inter a 5,00.

Commenti