Tempo di lettura: 1 minuto

FERRARA – Gigi Di Biagio ha accettato una sfida se non impossibile, sicuramente ardua. Accettare di allenare la Spal, ultima in classifica e con un distacco di 7 punti dalla zona salvezza, può sembrare un azzardo, ma l’ex CT della Nazionale Under 21 non la pensa allo stesso modo. Nel corso della conferenza stampa di presentazione quale nuovo tecnico dei ferraresi. Di Biagio ha subito messo in chiaro che vorrà trasmettere alla sua nuova squadra la stessa grinta che ci metteva lui da calciatore. Una dichiarazione in particolare fa capire il temperamento e lo spirito con cui ha accettato l’incarico: “Andremo a Lecce certamente non rassegnati ma per dimostrare che siamo vivi e che lotteremo fino alla fine per la salvezza.

Parlando di moduli il neo-allenatore spallino ha aggiunto: “Ho poco tempo a disposizione fino a sabato, ma valuterò con il mio staff e i giocatori se sia opportuno schierarci con la linea di difesa a 4 come preferisco far giocare le mie squadre o mantere ancora quella a 3 che conoscono meglio“.

Commenti