Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Anche a Verona il Lecce non potrà contare su tutti gli effettivi ed in particolare su Riccardo Saponara, il trequartista arrivato in giallorosso da due giorni ma non in condizione di scendere subito in campo. Un’emergenza senza soluzione di continuità a cui mister Fabio Liverani sembra essersi per certi versi assuefatto.

L’allenatore giallorosso ha presentato stamane in conferenza stampa la gara che attende la sua squadra contro i gialloblù di Ivan Juric così: “Domani affronteremo forse la vera squadra-sorpresa di questo campionato. Il Verona finora ha tenuto un ritmo alto, contraddistinto da grande corsa, intensità e qualità. Hanno un gruppo in cui spesso si esaltano i singoli come Amrabat e Veloso, oltre a Faraoni e Lazovic che pure stanno facendo bene. Davanti poi hanno gente del calibro di Verre e Pazzini. Non ho ancora deciso se confermare la difesa a tre o tornare al modulo a quattro dietro. Riccardi sarà assente perché sta per cambiare squadra e non serve rischiarlo. Se dovesse partire lui ci sarebbe un’altro acquisto in quel reparto. Nella gara di andata loro ci misero in difficoltà nel primo tempo quando non riuscimmo ad accorciare le distanze tra le linee. Nel secondo tempo, invece, disputammo una buona gara. Saponara? Da dopo Natale si è allenato solo perché aveva già scelto di accettare la nostra offerta. Da martedì sarà in gruppo e dovrà solo mettere a disposizione le sue qualità niente di più e niente di meno. Non avere tifosi di Lecce e provincia al seguito? Credo che il fatto di vietare la trasferta ai nostri tifosi sia una sconfitta per il calcio“.

Commenti