Tempo di lettura: 2 minuti

MILANO – Una delizia balistica di Marco Calderoni a tempo scaduto (92°) consente al Lecce di uscire imbattuto da “San Siro” e festeggiare il 2-2 contro il Milan, ossigenando la classifica (i giallorossi salgono al 15° porto) e riportando la formazione salentina sulla via del risultato dopo le ultime sconfitte contro Roma e Atalanta.

Eppure l’inizio di gara faceva presagire tutt’altro epilogo, con il Milan rigenerato dalla cura-Pioli e capace di creare una decina di situazioni pericolose, concretizzate nel vantaggio di Calhanoglu al 20° abile a beffare la difesa giallorossa e il portiere Gabriel con un tiro da posizione decentrata.

Nel secondo tempo, l’ingresso di Farias tra le fila del Lecce ha spostato l’inerzia di gara dalla parte dei giallorossi: il pareggio di Babacar al 62° e il nuovo vantaggio milanista di Piatek (81°) hanno fatto da sfondo ad una frazione scandita dall’equilibrato contraddittorio tra le squadre, prima che il Lecce fosse premiato con la conclusione vincente da fuori area del suo terzino sinistro quando mancavano appena quattro minuti al triplice fischio dell’arbitro Pasqua.

Milan-Lecce 2-2

Stadio “G. Meazza” di Milano – domenica 20 ottobre – ore 20:45.

MILAN (4-3-3): G.Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Kessiè (dall’80° Rebic), Biglia, Paquetà (dal 66° Krunic); Suso, Leao (dal 66° Piatek), Calhanoglu. A disposizione: Bennacer, Borini, Brescianini, A.Donnarumma, Duarte, Gabbia, Reina, Rodriguez. Allenatore: Stefano Pioli.

LECCE (4-3-2-1): Gabriel; Meccariello, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Tabanelli, Tachtsidis, Majer (dal 63° Petriccione); Mancosu; Falco (dal 46° Farias); Babacar (dall’81° Lapadula). A disposizione: Benzar, Dell’Orco, La Mantia, Lo Faso, Riccardi, Rispoli, Shakhov, Vera, Vigorito. Allenatore: Fabio Liverani.

Marcatori: Calhanoglu (M) al 20°, Babacar (L) al 62°, Piatek (M) all’81°, Calderoni (L) al 92°.

Arbitro: Fabrizio Pasqua di Tivoli

Ammoniti: Biglia (M), Majer (L), Rossettini (L)

Tempi di recupero: 0’pt, 6′ st.

Note: Temperatura 18°C, terreno di gioco in perfette condizioni. Espulso per proteste l’allenatore del Lecce Liverani al 78°. Calci d’angolo: 8-2. Spettatori 48.703 per un incasso di 1.186.502,47 euro.

Commenti