Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – “Quindici anni fa il miglior punteggio della storia dell’U.S. Lecce in Serie A. C’era un uomo solo al comando: Zdeněk Zeman“. Con questa frase la Lega Serie A ha voluto ricordare sulla sua pagina facebook il record di 44 punti conquistati nel campionato 2004/2005 dalla società giallorossa.

Sulla panchina leccese sedeva “il boemo“, ossia Zdenek Zeman, tecnico che anche nel Salento ha lasciato rircordi indelebili nell’ambiente giallorosso, creando una profonda spaccatura tra chi lo adora e chi invece lo detesta per la sua intransigenza tattica.

Il suo 4-3-3, marchio di fabbrica del Foggia dei miracoli e di tutte le altre squadre da lui allenate, resta ancor oggi un’interpretazione spregiudicata del calcio inteso come verticalizzazione alla ricerca del gol, senza badare troppo alla fase difensiva.

Commenti