Tempo di lettura: 1 minuto

BRINDISI – È partita ieri la settima edizione del Torneo Internazionale di basket Under 13 “Brindisi Porta del Salento“. Nel salone di rappresentanza “Mario Marino Guadalupi” del Comune di Brindisi, alla presenza di una delegazione delle formazioni giovanili che partecipano al Torneo, sono intervenuti Gianpaolo Amatori, direttore generale dell’Asd Robur Brindisi, che ha evidenziato lo sforzo della società nell’organizzare un evento unico in Puglia e secondo solo al più importante torneo che si svolge a Matera.

Non è solo basket. La nostra manifestazione – ha affermato Amatori – cerca di fare promozione del territorio, ospitando ragazzi e le loro famiglie provenienti da altre regioni e nazioni e facendo conoscere loro quanto di bello c’è a Brindisi e a Mesagne, oltre al nostro mare. I ragazzi alla fine di questa settimana ricorderanno per sempre questa esperienza, fatta, soprattutto, di nuove amicizie“.

Due giovani cestisti, un nigeriano e un ragazzo di Sulmona, hanno poi letto il Giuramento dell’atleta in inglese e in italiano. Dodici le formazioni partecipanti alla settima edizione: Green Team Nigeria, All Star Francavilla Fontana, New Basket Lecce, Asd Murgia Basket Cassano Murge, Mens Sana Mesagne, Pallacanestro Lupa Lecce, Asd Centro Basket Abruzzo Sulmona, Asd Robur Brindisi, New Basket Brindisi, Aurora Basket Brindisi, Pallacanestro San Vito, Usa Sidi Basketball Amar Algeria.
Gli incontri si terranno presso il parquet del Parco Maniglio, al rione Bozzano, presso l’oratorio della Parrocchia San Vito Martire, all’interno del Parco Di Giulio, al rione Commenda, e nella Villa Comunale di Mesagne. Sabato 6 luglio la finale (ore 18:15) ed a seguire la premiazione.
Commenti