Tempo di lettura: 1 minuto

ROMA (di Italo Aromolo) – E’ intervenuto anche Sergio Brio nella cornice inaugurale del primo club di tifosi salentini a Roma. Queste le parole dell’ex stopper: “Per me è un rammarico aver giocato solo 20 minuti nel Lecce” – nella stagione 1973/’74 una sola presenza, prima dell’ascesa alla Juventus – “anche perchè sono stato nel settore giovanile e ho fatto tutta la trafila sotto la gestione di Attilio Adamo. Da piccolo andavo in trasferta a tifare il Lecce, il mio cuore poi si è diviso tra Lecce, mia città natale che rimane sempre nel cuore, Pistoiese e Juventus“.

Commenti