Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE – Torna con una nuova veste grafica Il GialloRosso, storico periodico del Lecce Club Centro di Coordinamento, arrivato al suo 45° anno di vita e diretto da Pierpaolo Sergio. Ma le novità non finiscono qui. Si cresce ulteriormente grazie alla sinergia con SEPA, società di editoria e servizi di comunicazione con cui è stato stretto un accordo di collaborazione, che ha riportato la storica testata in distribuzione gratuita da venerdì su carta nei principali esercizi commerciali e sabato fuori dallo stadio “Via del Mare con una tiratura complessiva di 10mila copie.

Il nuovo numero del giornale sarà disponibile da domani anche online sul sito lecceclub.com per sfogliare comodamente il periodico e trovare anche le precedenti uscite. In questo numero, in prima pagina campeggia il titolone “Lecce Alè”, con ampio spazio all’attualità legata alla squadra di mister Liverani, l’analisi sul Carpi, prossimo avversario da affrontare in casa, la corsa alla promozione diretta in Serie A che appassiona e fa fremere i tifosi giallorossi, il punto sul campionato raccontato attraverso le parole di Umberto Verri, il parallelo tra il Lecce della doppia promozione dalla C alla A con Ventura e quanto stanno costruendo oggi Mancosu e compagni nell’intervista all’allora team manager Ezio Candido curata da Stefano Meo.

L’approfondimento è dedicato ad Andrea La Mantia, capocannoniere del Lecce che, nonostante la squalifica che gli farà saltare la sfida contro gli emiliani di Castori, resta uno dei protagonisti di questa esaltante stagione in Serie B dei salentini, nonché il capocannoniere della formazione salentina con i suoi attuali 15 gol.

Il Lecce Club non rinuncia poi alla sua ultraquarantennale azione di pungolo nei confronti della dirigenza giallorossa e della tifoseria leccese e lo fa stigmatizzando la violenza dentro e fuori gli stadi. Mario De Lorenzis, presidente del Centro di Coordinamento e direttore editoriale de Il GialloRosso, nella riflessione in prima pagina si sofferma su quanto accaduto a Cremona, dove il Lecce è stato seguito da circa 3.000 tifosi che hanno incitato la squadra anche dopo la sconfitta .

Non mancheranno le consuete rubriche a cura di Toti e Gianluigi Carpentieri, che si occupano dell’imminente Pasqua colorata di giallorosso e dell’introduzione del VAR nelle fasi finali dei playoff di Serie B, oltre alle notizie sulla vita dei club, con l’inaugurazione del nuovo Lecce Club sezione di Racale.

Commenti