Tempo di lettura: 4 minuti

LECCE – È stata presentata questa mattina a Lecce la quinta edizione di BTM (Business Tourism Management), una delle manifestazioni più importanti del Sud Italia del settore. Saranno tre giornate dedicate al turismo che, dal 28 febbraio al 2 marzo, riempiranno le sale del Castello Carlo V. Inoltre, nel foyer del Teatro Politeama Greco, sarà allestita la main hall di BTM, che ospiterà importanti professionisti provenienti da ogni parte del mondo impegnati in incontri, seminari, conferenze e workshop. La sezione Gusto di BTM sarà ospitata all’interno di una struttura dalle pareti a vista, di alta tecnologia, realizzata dall’azienda leader del settore Sprech Group Outdoor, partner di BTM. Ideato e organizzato dall’agenzia 365 giorni in Puglia, BTM prevede la presenza di circa 140 espositori, 50 buyers internazionali, relatori, giornalisti e influencer.

Queste le parole di Mary Rossi, responsabile del BTM: “Ci possiamo ritenere orgogliosi per la grande crescita che ha avuto in questi anni BTM, che ritorna in una delle eccellenze storiche della città, il castello di Carlo V, luogo dedicato all’area espositiva e a due sale conferenze. Quest’anno ci sarà anche un altro contenitore importante, il foyer del Politeama Greco che ospiterà la parte convegnistica dell’evento. Tanti gli appuntamenti di spessore come il B2B con buyer provenienti da tutto il mondo, per occasioni di networking e business matching nei settori leisure, mice and incentive, individuali e gruppi, enogastronomia, viaggi di nozze e di lusso; o come la giornata del 1° marzo, dedicata interamente alla formazione in ambito turistico; ‘Una buona idea’ è il claim della manifestazione, perché desideriamo essere spunto di brillanti iniziative per far crescere il nostro territorio”.

Paola Puzzovio, responsabile BTM GUSTO, ha aggiunto: “Dal primo anno BTM Gusto racconta il turismo enogastronomico, una parte importante per il nostro territorio che muove, ormai, turisti da tutto il mondo. Quest’anno l’area BTM Gusto farà da congiunzione tra il Castello di Carlo V ed il Politeama Greco in una struttura a vista dove si svilupperanno tutte le attività. Un “villaggio enogastronico”vero e proprio che comprenderài ‘salotti del gusto’ per scambiare idee, progetti e accordi aziendali; i ‘talovini del gusto’ per degustare e approfondire la conoscenza dei prodotti, e uno spazio dedicato alla cultura e all’informazione. Iniziative per raggiungere quello che è sempre stato il nostro obiettivo, creare una rete di operatori turistici per assisterli e supportarlinel loro percorso.”

Presente alla conferenza ancheil sub-commissario della città di Lecce, la dottoressa Simone: “Nonostante il difficile momento che sta attraversando la città,il Comune di Lecce ha voluto garantire la sua presenza a BTM, una manifestazioneche con impegno si attiva da anni per promuovere il territorio”.

Dobbiamo puntare ad aumentare le presenze – ha invece dichiarato l’assessore regionale allo Sviluppo economico e all’Industria turistica e culturale, Loredana Caponeallungando la stagione e puntando ai turisti internazionali. Perciò saremo a fianco degli operatori che con proposte di qualità promuovono la Puglia. BTM è diventata un appuntamento importante per i Comuni e gli operatori del settore, che punta a valorizzare al massimo le attività delle imprese di tutto il Salento, con il contributo di Puglia promozione. Dopo il Buy Puglia, organizzata direttamente da Puglia Promozione, è la più importante fiera del turismo pugliese, che si presenta con un’interessante attività sulla formazione e sui prodotti turistici, in particolare sul gusto. Io credo che quanto più riusciamo ad organizzare momenti di incontro e confronto sui territori, con buyers nazionali e internazionali, tanto più l’intera economia turistica regionale ne beneficia. Anche perché la Puglia è bellissima e farla conoscere direttamente conferisce un valore aggiunto alla proposta di viaggio. L’accoglienza è fatta di ottimo cibo, di pernottamenti ma anche e soprattutto di servizi che migliorano solo se si lavora insieme ai Comuni. Per questo, nella costruzione di itinerari di viaggio, sempre di più si dovrà lavorare tutti insieme, offrendo proposte che strutturino un’alleanza tra diverse destinazioni, da nord a sud della Puglia, e che consentano ai turisti, specialmente a quelli stranieri, di aumentare i pernottamenti”.

Il presidente della Provincia di Lecce, Stefano Minerva ha infine affermato: “Abbiamo voluto fortemente patrocinare l’iniziativa perché è un’occasione per valorizzare il nostro territorio, la nostra storia e la nostra cultura e farsi conoscere in tutto il mondo”.

È possibile visionare il programma completo sul sito istituzionale di BTM www.btmpuglia.it.

Commenti