Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Buone notizie per il Foggia di Pasquale Padalino. Il Collegio di Garanzia dello Sport del CONI ha infatti ridotto la penalizzazione a carico della società rossonera in 6 punti, ossia 2 in meno rispetto al -8 che il club dauno stava scontando.

Il Foggia aveva presentato ricorso nello scorso mese di settembre per vedersi restiture gli iniziali 15 punti da scontare in questa stagione (poi già ridotti ad 8) per le vicende legate all’ex patron Franco Sannella ed al pagamento di diversi tesserati con fondi in nero provenienti da attività illecite.

Questo il comunicato ufficiale della FIGC: “C.O.N.I. – COLLEGIO DI GARANZIA DELLO SPORT GIUDIZIO DI RINVIO EX ART. 62 COMMA 1 C.G.S. C.O.N.I. IN ORDINE AL PARZIALE ACCOGLIMENTO DEL RICORSO PROPOSTO DALLA SOCIETÀ FOGGIA CALCIO SRL, AFFINCHÉ RINNOVI LE VALUTAZIONI IN PUNTO DI CONGRUITÀ DELLA SANZIONE INFLITTA SEGUITO DELIBERA DELLA CORTE FEDERALE DI APPELLO – SEZIONI UNITE – COM. UFF. N. 022/CFA DEL 22.8.2018 (Collegio di Garanzia dello Sport presso il C.O.N.I. – II Sezione – Decisione n. 80/2018 del 10.12.2018) La C.F.A., all’esito del giudizio di rinvio, ridetermina la sanzione della penalizzazione a carico della società Foggia Calcio Srl in punti 6”.

Ora i “satanelli” sono a quota 18 punti in classifica e si sono lasciati alle spalle altre quattro avversarie, nell’ordine: Carpi (17), Livorno (15), Padova (15) e Crotone (14).

Commenti

1 commento

Comments are closed.