Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Due gare da disputarsi a porte chiuse oltre ad una terza con la Curva Nord squalificata per l’Inter dopo i cori razzisti nei confronti del difensore del Napoli, Kalidou Koulibaly. Lo ha stabilito oggi pomeriggio il Giudice Sportivo della Serie A che ha diramato le proprie decisioni dopo le gare del boxing day giocate ieri. Le sanzioni tengono conto anche dei cori di discriminazione territoriale contro il capoluogo campano urlati durante il match del “Meazza“.

Il Questore di Milano, Marcello Cardona, in giornata aveva invocato la sospensione delle trasferte per tutta la stagione nei confronti dei tifosi nerazzurri e la chiusura della Curva Nord di “San Siro” per almeno 5 giornate.

Il Giudice sportivo ha inoltre comminato 2 giornate di squalifica ai giocatori del Napoli Lorenzo Insigne e Kalidou Koulibaly, espulsi dall’arbitro Mazzoleni nel corso della partita:

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMENDA DI € 10.000:
INSIGNE Lorenzo (Napoli): “per avere, al 48° del secondo tempo, rivolto al Direttore di gara un epiteto gravemente insultante, sanzione aggravata perché capitano“;
SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA:
KOULIBALY Kalidou (Napoli): “per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione), (una giornata); per avere, al 35o del secondo tempo, dopo la notifica del provvedimento di ammonizione, rivolto al Direttore di gara un ironico applauso (una giornata)“.

 

Commenti