Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE – Non c’è pace per la Serie B 2018/’19. Il TAR del Lazio spariglia nuovamente le carte e accoglie i ricorsi di Novara, Pro Vercelli e Ternana (che ha già giocato 5 gare in C) contro il format a 19 club, stabilendo che la posizione debba essere riesaminata dalla Figc sospendendo il pronunciamento del Tfn del 1° ottobre, che si era dichiarato incompetente a giudicare la legittimità del provvedimento sulla B a 19 squadre adottato dal commissario  Roberto Fabbricini il 13 agosto scorso. Ma nella questione sono coinvolte anche Siena e Catania.

I giudice del Tribunale Amministrativo del Lazio ha accolto la “domanda di sospensione di tutti i provvedimenti impugnati, con conseguente obbligo, per le autorità competenti, di riesaminare gli stessi“. Il che significa che il torneo cadetto potrebbe tornare a 22 squadre. L’udienza di merito è stata fissata addirittura per il prossimo 26 marzo 2019.

Per oggi pomeriggio è stato convocato un vertice d’urgenza dal neo-presidente Gabriele Gravina con gli avvocati della Federazione per stabilire quali tre società sulle cinque ricorrenti hanno diritto al ripescaggio. Secondo il TAR, tre società devono essere ripescate, ma prima di tutto la FIGC deve decidere l’organo competente a decidere. Tra le possibili soluzioni:

  • Completare la procedura al Collegio di Garanzia del CONI
  • Un atto di autotutela della FIGC
  • Ritornare al TAR del Lazio

Da parte sua, la Lega di Serie B rimane intanto attesa delle decisioni che la Federazione vorrà adottare per ottenere la definitiva chiarezza in materia.

Intanto, le gare di Serie C in programma oggi (recuperi) non si giocheranno. Non scenderanno in campo la Ternana, il Novara e tutte le altre squadre. A deciderlo è la Lega di Serie C che ha diramato questo comunicato: “Preso atto delle ordinanze emesse in data odierna dal TAR LAZIO Sezione prima ter, in accoglimento delle istanze di misure cautelari avanzate nei ricorsi promossi dalle società F.C. PRO VERCELLI 1892S.R.L., TERNANA CALCIO S.P.A., NOVARA CALCIO S.P.A e ROBUR SIENA S.P.A., la Lega Pro rinvia a data da destinarsi le gare PONTEDERA-NOVARA, PRO PIACENZA-ROBUR SIENA, PRO VERCELLI-PIACENZA e TERNANA-RIMINI“.

Commenti

1 commento

Comments are closed.