Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – S’intitola “La falla oscura” (90 pagine) il libro di Paolo Castronuovo, edito da Castelvecchi Editore, che sarà presentato oggi, alle ore 18:30, presso la libreria La Feltrinelli di Lecce, in via Templari, 9.

A dialogare con l’autore ci sarà lo scrittore Giuseppe Mazzotta che introdurrà i presenti alla conoscenza di Castronuovo, raccontando la genesi del romanzo.

IL LIBRO- Un uomo di cui non viene mai rivelato il nome, intento a scrivere le sue memorie, si ritroverà inspiegabilmente sdoppiato tra Corpo e Pensiero. Le due forme eteree si ricongiungeranno in un mondo buio e privo di dimensioni spazio-temporali. Un mondo distrutto da un presunto asteroide che ha causato la creazione della Falla Oscura: un vortice gravitazionale inesplorato. Il narratore affronta questo vivere distopico ripercorrendo le sue paure, le sue forze, il suo passato; tentando di ottenere redenzione con la sconfitta del Lercio: un sadico manipolatore sempre sulle sue tracce. Un romanzo tra la cruda distopia e l’analisi psicologica.

L’AUTORE- Paolo Castronuovo è poeta e scrittore. Tra le sue opere più significative ha pubblicato il romanzo “Streghe ignifughe” (2014) e le sillogi poetiche “Labiali” (2016) e “L’insonnia dei corpi” (2018). “La falla oscura” è il suo settimo libro edito.

Commenti