Tempo di lettura: 1 minuto

ROMA – Il Tribunale federale nazionale, sezione Disciplinare, presieduto da Cesare Mastrocola, ha giudicato inammissibili i ricorsi di Pro Vercelli, Siena, Catania, Ternana e Novara contro il blocco dei ripescaggi. Di conseguenza, la decisione della Giustizia sportiva conferma di fatto il format a 19 squadre della Serie B.

Il TFN motiva in particolare la propria pronuncia sottolinaendo l’aspetto secondo cui “la Figc goda di un’ampia discrezionalità nell’individuare eventuali attività da porre in essere per disporre eventuali integrazioni degli organici“.

A questo punto, le cinque società interessate potranno ricorrere alla Corte d’Appello Federale (CAF), mentre resta incerta la posizione della Virtus Entella.

Commenti