Tempo di lettura: 1 minuto
Graziano Pellè

LECCE – Graziano Pellè parla del suo momento personale e lo fa tramite il proprio profilo Instagram. A margine di un post dove l’attaccante ora in forza allo Shandong Luneng si caricava in vista dei prossimi impegni del campionato cinese, tra i commenti, c’è stata dell’ironia sul perché della scelta caduta sulla Cina, propiziata, a detta del commentatore, solo dal lauto ingaggio ricevuto. “Per i soldi che fine hai fatto”, gli si diceva. Pellè, dal canto suo, ha risposto a tono: “Perchè, scusa, che fine ho fatto? Sono strafelice a livello personale, ho una famiglia stupenda, sto facendo una nuova esperienza di vita che mi arricchirà culturalmente, oltre che a livello economico…”

E poi ha aggiunto:Mi darà la possibilità di far del bene (con pazienza) al mio territorio e alle persone che mi vogliono bene. Per me oltre allo sport più bello del mondo (il calcio, ndr) è anche un lavoro”. Sfortunatamente non dura tutta la vita e proprio per questo MOLTI miei colleghi dopo non tantissimi anni dal ritiro hanno avuto dei problemi e non pochi“.

Al riguardo, il calciatore nato a Monteroni di Lecce ha continuato con una piccola stilettata: “E lo sai cosa? Purtroppo quando gli anni di gloria passano, ‘tifosi’ come te non si chiederanno più che fine ha fatto quel giocatore, visto che starai passando del tempo a tifare o criticarne un altro…”

Commenti