Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Non sembra tanto facile riportare la giusta armonia tra quei tifosi del Lecce che non vedono di buon occhio il ritorno in maglia giallorossa di Mino Chiricò ed il calciatore salentino. Ma c’è chi ha in mente una soluzione originale e, soprattutto, benefica. Si tratta di Tommaso Prima, presidente della Associazione di volontariato Pronto Soccorso Poveri di Lecce che, da estimatore dell’attaccante brindisino, propone a Chiricò, se ne avrà voglia e modo, di farsi carico della spesa alimentare per alcune famiglie leccesi che vivono un forte stato di disagio.

chiricòUn’iniziativa che ha già un precedente. Nello scorso mese di marzo, l’US Lecce accolse infatti un’analoga richiesta devolvendo in beneficienza l’equivalente di 40 gift card pagate con i soldi risparmiati grazie alle mancate sanzioni da parte del Giudice Sportivo dopo il match con la Juve Stabia.

Da qui l’invito lanciato attraverso Leccezionale Salento da parte dell’Associazione e rivolta a Mino Chiricò, al quale Tommaso Prima propone di fare dono personalmente di una spesa alimentare a qualche famiglia disagiata di Lecce, compiendo un gesto distensivo che possa riportare il sereno in seno alla tifoseria giallorossa in vista della prossima avventura in Serie B che attende la società di via Costadura.

Commenti