Tempo di lettura: 1 minuto

SQUINZANO – Tutto pronto a Squinzano per la prima edizione del Premio “Via XXIV Maggio group che si svolgerà stasera nel Centro Medex, che sorge lungo via Campi, a partire dalle ore 19:30.

Si tratta di una manifestazione conviviale a carattere sportivo ideata dall’omonimo gruppo di tifosi del Lecce presente ed attivissimo con una propria pagina su facebook, in collaborazione con la Pro Loco squinzanese, che ha voluto omaggiare alcuni dei protagonisti del ritorno dell’U.S. Lecce in Serie B con una targa. Un appuntamento che promette di regalare diversi momenti di grande emozioni.

Come spiegato dagli stessi organizzatori, con a capo il dottor Alfredo Capone, medico specialista in otorinolaringoiatria con una passione smisurata per la squadra giallorossa, il premio intende omaggiare alcuni dei personaggi più apprezzati tra i supporters di fede leccese. Tutto è nato per gioco su internet, ma poi è diventato realtà, basandosi su volontariato ed amicizia tra i membri e quanti gravitano attorno all’universo-Lecce.

Lo scopo è far crescere e coinvolgere il territorio, sopratutto i bambini che hanno diritto a sognare e ad incontrare i propri giocatori preferiti, trasmettendo un’idea di calcio lontana da offese e insulti. Si vuole inoltre promuovere la crescita e la capacità di socializzare, legandosi sempre più al Salento grazie al comune tifo per la maglia giallorossa.

La targa “La Storia” andrà al dottor Peppino Palaia, medico sociale del Lecce da oltre 40 anni; il vicepresidente Corrado Liguori riceverà la Targa “Franco Jurlano“; al difensore Ciccio Cosenza andrà invece la Traga “Lorusso-Pezzella“, mentre la Targa “Il Capitano” sarà consegnata ovviamente a Checco Lepore.

Commenti