Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Dopo la promozione dei giallorossi, lo stadio “Via del Mare di Lecce si appresta ad ospitare nuovamente incontri di calcio di Serie B, ma urgono ulteriori e costosi interventi di ristrutturazione e riqualificazione per ottenere la piena agibilità da parte della Lega. Si tratta di lavori che si sono fatti oramai improcastinabili e che l’Amministrazione comunale del capoluogo salentino sa di dover ultimare prima dell’inizio del prossimo campionato.

In questo contesto s’inserisce la richiesta ufficiale avanzata da Serena Grasso, presidente dell’associazione “Impavidi destini, che si occupa di disabilità, di inserire nella riqualificazione dell’impianto sportivo anche le postazioni riservate ai tifosi disabili (ed ai loro accompagnatori) che si trovano nella sezione inferiore della Tribuna Est: Già a settembre, insieme all’associazione Tortuga Lecce, avevo segnalato le difficoltà nel vedere le partite del Lecce e proposto la sostituzione delle inferriate con pannelli in plexiglass. Sono certa che il vicesindaco Delli Noci inserirà la proposta o altra equipollente all’interno del progetto di riqualificazione”.

Commenti