Tempo di lettura: 1 minuto

CASERTA – È un mister Fabio Liverani rammaricato quello che ccommenta a fine gara la sconfitta dei giallorossi a Caserta: “I tifosi a fine match non ci hanno contestato ma chiamato sotto la curva e chiesto di dare il massimo nel finale di campionato e crederci sempre. È stata una partita non bella, in cui abbiamo incassato nell’unica conclusione loro in porta. Anche noi ne abbiamo avuta una con Di Piazza che non è però riuscito a metterla dentro. Abbiamo pagato fisicamente le tre partite in una settimana da parte di qualche giocatore. Perdere non fa mai piacere a nessuno ed invece abbiamo sprecato un paio di occasioni per allungare in classifica. ecco perché serve giocare tranquilli e sereni e su queto dovremo lavorare per fargli fare ciò che sanno fare senza paure e tensioni. Dobbiamo essere bravi a mantenere alta concentrazione e tranquillità. Dobbiamo ripartire subito da sabato contro il Siracusa, una partita che già era importante, ma ora che lo diventa ancor di più. A Catania ci credono? È normale che dopo aver fatto il loro dovere si siano messi a seguire quello che facevamo noi. Per questo dovremo dare un segnale chiaro, da sabto a chi ci insegue e far capire che in casa nostra intendiamo vincere e poi succeda quel che deve succedere“.

Commenti