Tempo di lettura: 4 minuti
Gianluca Turchetta, a segno oggi

CASERTA – Il Lecce rimane a secco al “Pinto” di Caserta e cede il passo alla Casertana, che beneficia del gol di Turchetta e batte i giallorossi, quasi mai pericolosi dalle parti di Forte, estremo difensore di casa. È un risultato preoccupante anche per le notizie che giungono dalle inseguitrici. Il Catania ha letteralmente asfaltato la Paganese con un netto 6-0 e il Trapani ha sbancato Rende con il punteggio di

Primo tempo

1’ La Casertana, orfana di Pinna in difesa, opta sempre il 3-5-2. Davanti a Forte, il terzetto arretrato è completato dall’arretramento di Finizio, che opera insieme a Polak e Lorenzini. Sulle fasce, Meola e D’Anna sono chiamati alla doppia fase. In attacco spazio alla tecnica di Alfageme e Turchetta. Liverani conferma Tabanelli dietro le punte e, rispetto alla partita di giovedì, cambia i terzini: dentro Lepore e Di Matteo, fuori Ciancio e Legittimo.

5’ Prima sortita della Casertana. Alfageme riesce a vincere una serie di rimpalli sulla trequarti prima di un tiro debole che Perucchini blocca agevolmente.

6’ Pronta risposta del Lecce. Palla lunga per Saraniti, diagonale un po’ masticato che finisce tra le braccia di Forte.

12’ Azione individuale sulla sinistra condotta da Turchetta, l’ex giallorosso controlla il pallone, punta Lepore e scaglia un tiro-cross che supera di poco l’incrocio dei pali.

24’ Varco per Torromino sul lato destro dell’area, Lorenzini recupera alla disperata e sbarra la strada all’attaccante del Lecce. Gli ospiti salgono d’intensità.

29’ Romano esplode il destro da trenta metri, pallone che s’impenna.

35’ Proteste della Casertana per un contatto in area tra D’Anna e Di Matteo. L’arbitro valuta lo scontro come regolare e lascia continuare.

37’ Brutto errore di Forte, che “liscia” il rinvio ma rimedia in qualche modo gettando la sfera in fallo laterale per eludere il pressing di Torromino.

45’ GOL CASERTANA. Fulmine della Casertana che passa in vantaggio a pochi secondi dal 45’. Lancio a tagliare il campo da destra verso sinistra, Lepore buca l’intervento di testa permettendo a Turchetta di ricevere sulla fascia. Il numero 27 della Casertana converge verso il centro, aggirando proprio il ritorno di Lepore e insacca con un rasoterra sul secondo palo.

Secondo tempo

1’ Doppio cambio nell’intervallo per il Lecce. Armellino e Di Piazza entrano al posto di Tsonev e Torromino.

8’ Altra sostituzione per Liverani. Legittimo rileva Di Matteo.

16’ Saraniti porta palla sulla sinistra e, probabilmente nel tentativo di crossare, confeziona un pallonetto che termina al di sopra della trasversale.

19’ Carriero riceve da D’Anna e mira alla porta da fuori area, tiro alto.

20’ Seconda sessione di cambi per i giallorossi. Persano sostituisce

22’ Cross dalla trequarti di Lepore, Di Piazza spizza di testa senza centrare lo specchio della porta.

24’ Ancora cross insidioso di Lepore, la difesa della Casertana non riesce a pulire l’area, sui rimpalli s’avventa per due volte Persano, ma i suoi tiri sono ribattuti dai difensori di casa.

26’ Prima sostituzione per la Casertana. De Marco entra al posto di Romano.

32’ Di Piazza protesta in area. Su un cross tagliato di Armellino, l’ex Foggia tenta una deviazione acrobatica ma lamenta una trattenuta da parte di un difensore della Casertana. L’arbitro lascia correre.

33’ Altro cambio per la Casertana. Lo scorer Turchetta lascia il posto a Padovan.

34’ Occasionissima fallita dal Lecce. Di Piazza sfugge a Meola e Lorenzini per poi partire in progressione, ma una volta in area Lorenzini salva tutto con il secondo stoico recupero e nega il tiro all’attaccante del Lecce, che probabilmente ha indugiato troppo.

35’ Mossa della disperazione per Fabio Liverani, che inserisce in campo anche Caturano al posto di Marino. Atipico schieramento con la difesa a tre Lepore-Cosenza-Legittimo e ben quattro attaccanti d’area in campo.

39’ Sponda di Saraniti per Caturano, che stoppa e trova il tempo per il mancino da fuori area, a lato.

42’ Forze fresche per la Casertana. De Rose lascia il posto a Rajcic.

45′ L’arbitro Volpi assegna solo 4 minuti di recupero.

45’+2’ La Casertana sfiora il raddoppio. Un altro cross sbilenco di Meola per poco non batte Perucchini, con la sfera che batte sulla parte interna del palo e ritorna in campo. Sul susseguirsi dell’azione Rajcic mette a sedere il portiere giallorosso con un pallonetto ma Arrigoni salva sulla linea.

45’+3’ Primo, e forse unico, tiro pericoloso del Lecce. Persano s’avvita bene dal limite dell’area e, con un mezzo esterno, lambisce la traversa.

Il tabellino – Casertana-Lecce 1-0

Casertana (3-5-2): Forte; Polak, Lorenzini, Finizio; D’Anna, Carriero, Romano (26’st De Marco), De Rose (42’st Rajcic), Meola; Alfageme, Turchetta (33’st Padovan). A disposizione: Gragnaniello, Cardelli, Forte, Santoro, Minale, Rainone, Tripicchio, De Vena. Allenatore Riccardo Taddei (Luca D’Angelo squalificato)

Lecce (4-3-1-2): Perucchini; Lepore, Cosenza, Marino (35’st Caturano), Di Matteo (8’st Legittimo); Tsonev (1’st Armellino), Arrigoni, Mancosu; Tabanelli (20’st Persano); Saraniti, Torromino (1’st Di Piazza). A disposizione: Chironi, Centonze, Costa Ferreira, Valeri, Ciancio, Gambardella, Selasi. Allenatore Fabio Liverani

Marcatore 45’pt Turchetta (C)

Ammoniti 31’pt Arrigoni (L), 1’st D’Anna (C ), 19’st Alfageme (C ), 19’st Cosenza (L)

Arbitro Manuel Volpi di Arezzo – Assistenti Marcello Rossi di Novara e Salvatore Affatato di Vico

Note pomeriggio fresco, temperatura 9°C, terreno di gioco in discrete condizioni. Recuperi 0’pt, 4’st.

Statistiche: tiri in porta 3-2; tiri fuori e/o respinti 2-7; palle in area 10-25; cross 4-15; falli subiti 7-12; off-side 1-5; corner 0-4

Commenti