Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Dopo la conferenza stampa del sindaco Carlo Salvemini di ieri pomeriggio a commento della pronuncia del Consiglio di Stato che ha tolto il premio di maggioranza alla coalizione che ha sostenuto il primo cittadino nel ballottaggio con Mauro Giliberti, è arrivata la replica del Centrodestra leccese.

Ecco il comunicato stampa diramato a nome di tutte le forze politiche di quello schieramento: “Una vera delusione: ci aspettavamo la linea da uomo con la schiena dritta di Salvemini, con le conseguenti dimissioni. Ed invece ci ritroviamo la linea tipicamente ondivaga in stile dellinociano. Evidentemente il Presidente della Regione Puglia, invece di occuparsi di Sanità e di Xylella, pensa che il suo compito consista nell’affidare la gestione di trame ai suoi tentacoli leccesi. Ci auguriamo proprio che non vadano in porto, perché sarebbe una pessima politica: quella dell’inciucio e della spartizione di poltrone già vista alle scorse comunali leccesi, con il medesimo regista. Certo è che gli inciuci si fanno in due, ed uno ci pare già disponibile: si chiama Carlo di nome e Salvemini di cognome“.

Commenti