Tempo di lettura: 1 minuto

CATANZARO- Il Catanzaro si prepara alla proibitiva trasferta di domenica in casa del Lecce. Chiusa la sessione invernale di calciomercato con la partenza di Icardi alla Virtus Entella e definito lo scambio Valotti-Anastasi con la Virtus Francavilla, la squadra di Davide Dionigi s’appresta ad affrontare l’impegno tra le mura amiche della capolista.

Sarà una partita diversa dall’andata, soprattutto sul piano dell’attesa. Un girone fa, prima di Catanzaro-Lecce, si respirava aria di scontro diretto. Le Aquile del Sud, infatti, avevano cominciato il campionato navigando nei quartieri nobili della graduatoria. L’1-3 subito per mano dei salentini, poi, ha rimisurato le ambizioni dei calabresi, ad oggi undicesimi a quota 28 punti.

Il tecnico, per il match in terra salentina, potrà beneficiare dei probabili recuperi degli esterni arretrati Zanini (già in gol al “Via del Mare”) e Nicoletti. Ai box, ma in lizza per una convocazione, ci sono l’attaccante Letizia e il difensore centrale Gambaretti, usciti malconci dall’1-0 dello scorso turno rifilato al Bisceglie.

Commenti