Tempo di lettura: 5 minuti

casertana lecce formazioniCASERTA – Quinta giornata di ritorno amara nel Girone C di Lega per il Lecce (il Matera giocherà martedì a Catania) che ha reso visita alla Casertana del Direttore generale Beppe Materazzi, ex giallorosso degli anni Settanta. Per l’occasione, il club campano aveva indetto la ”Giornata Rossoblù” sospendendo gli abbonamenti e le tessere di favore. Il match ha visto Padalino schierare dal primo minuto Torromino al posto di Doumbia, mentre Lepore è stato preferito a Pacilli. Esordio sfortunato con la maglia del Lecce tra i pali per Filippo Perucchini. I ‘falchetti’ si sono imposti pur giocando per oltre un’ora in inferiorità numerica (espulso Giorno per doppia ammonizione) grazie ad un gol di Ciotola che habeffato il portiere leccese in uscita scoordinata. A nulla è servito il forcing dei giallorossi poco lucidi ed imprecisi, che hanno solo sfiorato il pareggio con Caturano, ma rischiato di prendere la seconda rete in alemno tre circostanze sulle rapide ripartenze dei padroni di casa. Infortunio per Agostinone a causa di un contrasto di gioco e rivoluzione tattica da parte dell’allenatore salentino, ma il pressing della Casertana e tanta approssimazione nelle trame di gioco leccesi hanno fatto sì che il “Pinto” resti un tabù. Lepore e compagni perdono una gara uin trasferta dopo il ko di Catania del 23 ottobre scorso.

Primo tempo:

7′ contatto sospetto in piena area su Tsonev che averva recuperato una corta respinta della difesa campana ma l’arbitro lascia correre;

13′ Deviazione di testa di Rainone su calcio di punizione calciato da Giorno ma la palla termina ampiamente fuopri dallo specchio della porta leccese;

14′ rapido ribaltamento di fronte con Lepoe che apre sulla sinistra per Torromino che crossa di prima intenzione a centro area per la testa di Caturano ma la spizzata finisce a fil di palo con Ginestra che pareva comunque poterci arrivare;

20′ Carriero recupera un pallone a metà campo, s’involta sulla fascia sinistra e crossa al centro dove Drudi, in scivolata, allontana la sfera anticipando l’uscita di Perucchini;

24′ GOL CASERTANA. Carriero serve Ciotola in area il cui tocco beffa Perucchini in uscita disperata;

30′ ammonito Rajcic per fallo su Tsnove;

33′ Giorno secondo ammonito per la Casertana per aver commesso un fallo ancora su Tsonev;

37′ discesa di Agostinone fin sul fondo e cross al centro ma pallone deviato in corner;

38′ su angolo calciato da Lepore, Torromino ci prova al volo ma il suo tiro, debole, viene respinto dalla difesa dei padroni di casa;

41′ Buon assist di Lepore per Caturano che dalla linea dell’area piccola colpisce malamente la sfera e la spedisce fuori dallo specchio dello porta avversaria da ottima posizione;

francesco-giorgio-casertana43′ Espulsione Casertana. Giorno si becca la seconda ammonizione con l’arbitro che ravvisa una simulazione di fallo al limite dell’area;

Dopo un minuto di recupero le due squadre vanno all’intervallo con i ‘falchetti‘ in vantaggio di un gol.

Secondo tempo-

48′ Agostinone s’infortuna in un contrasto di gioco con Carriero ed esce dal rettangolo verde in braccio ai compagni;

51′ PRIMO CAMBIO CASERTANA: esce Ciotola ed entra Magnino

51′ PRIMO CAMBIO LECCE: esce Agostinione ed entra Doumbia;

53′ su traversone di Lepore dalla destra Giosa si ritrova a centro-area ma non raggiunge la palla che è facile preda di Ginestra;

56′ Casertana vicina al raddoppio con un colpo di testa di Rainone abile a colpire di testa una punizione calciata da Ramos, ma il pallone si spegne alla destra della porta di Perucchini

57′ SECONDO CAMBIO LECCE: entra Costa Ferreira ed esce Tsonev;

60′ Bella girata al voplo di Costa Ferreira a fil di palo su palla filtrante di Lepore;

62′ TERZO CAMBIO LECCE: entra il neo-acquisto Marconi ed esce Torromino;

63′ SECONDO CAMBIO CASERTANA: esce Carriero ed entra in campo Colli;

65′ Finizio anticipa in corner Doumbia su cross di Lepore;

69′ Costa Ferreira spara alla stelle una palla servitagli in piena area da Lepore;

70′ ripartenza dei padroni di casa con Colli che però non si intende con Corado il cui passaggio di ritorno è troppo lungo e l’azione svanisce;

71′ gol annullato al Lecce per fuorigioco di Marconi che si era ritrovato in area di rigore ed aveva deviato di testa un traversone; sulla respinta di Ginestra era stato Mancosu il più lesto a mettere in rete ma il gioco era fermo;

72′ tiro di De Marco a lato;

74′ Su palla persa dal Lecce in attacco, la Casertana riparte in contropiede con Colli che arriva davanti a Perucchini e prova il pallonetto, ma il portiere giallorosso è bravo a smanacciare e sventa;

75′ ancora campani vicini al raddoppio con Corado su punizione con la sfera che attraversa tutto lo specchio di porta ma nessuno devia in rete;

80′ gran palla-gol del Lecce con Caturano che, servito dal solito Lepore, calcia in porta da buona posizione ma Ginestra neutralizza in due tempi;

82′ tiro-cross di capitan Lepore che, su punizione dal limite dell’area, non trova la deviazione di nessun compagno di squadra;

84′ ammonito Arrigoni per fallo su Rajcic;

85′ ammonito anche Caturano per fallo sul portiere Ginestra;

87′ una spizzata di testa del bomber Caturano viene bloccata sulla linea dall’estremo difensore campano. Timide proteste del Lecce ma palla bloccata al di qua della linea bianca;

88′ ammonito Drudi per scorrettezze ai danni di Magnino;

91′ ammonito Ginestra per perdita di tempo;

92′ tiro forte ma centrale da fuori area di Arrigoni che vanifica le speranze di pareggiare degli ospiti;

94′ l’arbitro Pillitteri fischia la fine dell’incontro.

Il tabellino-

Casertana-Lecce 1-0

CASERTANA (4-3-3): Ginestra; Finizio, Giorno, De Marco, Rajcic, Corado, Ramos, D’Alterio, Carriero (63′ Colli), Rainone, Ciotola (51′ Magnino). A disposizione: Fontanelli, Lorenzini, Diallo, Petrucciulo, De Filippo, Taurino, Cisotti. Allenatore: Tedesco

LECCE (4-3-3): Perucchini; Vitofrancesco, Giosa, Drudi, Agostinone (Doumbia); Tsonev (57′ Costa Ferreira), Arrigoni, Mancosu; Lepore, Caturano, Torromino (62′ Marconi). A disposizione: Bleve, Chironi, Cosenza, Pacilli, Monaco, Maimone, Fiordilino, Ciancio. Allenatore: Padalino

Arbitro: Luigi Pillitteri di Palermo

Rete: 24′ Ciotola (C)

Note: Serata fresca e ventosa. Terreno in non perfette condizioni. Nel Settore Ospiti presenti circa 175 tifosi del Lecce. Minuti di recupero: 1 p.t. – 4 s.t.

Ammoniti: 30′ Rajcic (C), 33′ e 43′ Giorno (C), 84′ Arrigoni (L), 88′ Drudi (L), 91′ Ginestra (C)

Espulso: Giorno per doppia ammonizione

Statistiche: tiri in porta 2-4; tiri fuori e/o respinti 4-9; cross 5-17; palle in area 10-29; off-side 2-3; falli subiti 14-13; corner 2-5.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.