Tempo di lettura: 5 minuti
Antonio Germano
Antonio Germano

GALLIPOLI- Vincere ad ogni costo, spinti dalla presenza dei nuovi acquisti, per tentare la rimonta verso la zona play-out. Il Gallipoli si prepara ad ospitare il Potenza nell’ennesima ultima spiaggia di questo campionato. Il distacco dall’Aprilia terzultima è di 5 lunghezze, e, di conseguenza, un filotto di risultati positivi potrebbe rendere raggiungibile l’exploit. La 27^ giornata potrebbe essere cruciale per la bassa classifica, in quanto i laziali saranno impegnati in casa contro il Marcianise, squadra nel pieno della bagarre play-out. Non ha questo stato d’animo invece il Potenza, rinvigorito dal successo del “Viviani” contro il San Severo deciso dalla rete del veterano D’Imporzano. I tre punti messi a segno contro i giallogranata hanno proiettato i lucani al nono posto a quota 37 punti, una leggera spanna sopra i 33 del trio Marcianise-Isola Liri-San Severo.

Carica Germano– Il tecnico del Gallipoli Antonio Germano, intervistato dal Nuovo Quotidiano di Puglia, è fiducioso dopo i nuovi innesti, anche uno di loro, Prete, sarà squalificato al pari delle pedine fondamentali Rosato e Franzese: “Numericamente possiamo stare più tranquilli – ammette il tecnico– , perché ultimamente l’emergenza l’ha fatta da padrone, considerato che tra infortuni e squalifiche abbiamo dovuto sempre escogitare qualcosa per poter fronteggiare le assenze. In campo sono andati tanti under, che, comunque, hanno fatto bene e hanno sfruttato le occasioni per crescere dal punto di vista caratteriale accumulando esperienze importanti. L’arrivo di questi giocatori dà più tranquillità, si può lavorare sicuramente meglio, speriamo di avere i risultati favorevoli e non solo gli elogi, come accaduto nelle ultime due partite. I nuovi? In questi giorni hanno lavorato con un ritmo più intenso e, dopo la rifinitura, vedremo il da farsi. Trattandosi di giocatori che sin qui non hanno giocato gare ufficiali, accusano, evidentemente, un certo ritardo di preparazione ma è normale che sia così. Il ritmo partita è tutt’altra cosa ma stiamo facendo in modo di colmare la differenza.”

Germano carica poi i suoi in vista di questo importante appuntamento: “Conta solo vincere, ce lo impone la classifica e la voglia di riscatto, che ci portiamo dentro. Le ultime partite non ci hanno premiato per quello che meritavamo, ora basta con gli elogi, vogliamo i punti e c’è l’occasione del turno casalingo da sfruttare in maniera soddisfacente. I ragazzi hanno motivazioni forti per giocarsela a viso aperto, sono convinto che faremo del nostro meglio”.

Il match, con fischio d’inizio alle 14.30, sarà arbitrato dal fischietto calabrese Federico Longo della sezione di Paola.

Scelte– Mister Germano potrebbe quindi lanciare, in caso di definizione dell’accordo, dal 1’ Souleymane Diamoutene, destinato ad un posto al centro della difesa insieme a Rizzo, con Mauro a destra e Portaccio a sinistra in caso di mancato recupero per Difino, posizionabile al centro in caso di condizioni non perfette del maliano ex Lecce e Roma. Da vedere anche la scelta del portiere, con il neoarrivato Russo pronto a sostituire Anastasia. A metà campo il nuovo arrivato Villani amplia il ventaglio delle scelte laterali, orientate probabilmente su Negro e Carbone insieme a Sansò e Fonzino al centro. Avanti, nel 4-4-2 probabilmente disegnato dall’ex tecnico del Sansovino, potrebbe scalare Pirretti, coadiuvato da Buccarella, pronto a sostituire Franzese. L’allenatore potentino Marra ha tenuto alta la tensione dei suoi: “Chi pensa che affrontare l’ultima in classifica sia una passeggiata sbaglia di grosso. –ha affermato a tuttopotenza.com– Hanno dichiarato espressamente che vogliono batterci ed in gare del genere la classifica non conta ma valgono soltanto i valori in campo”. L’ex tecnico dell’Aversa Normanna potrebbe optare per un 3-4-3 con il tridente De Stefano-Simeri-Testardi. In mediana, D’Imporzano e Vaccaro potrebbero essere le mosse a partita in corso; dal 1’ agiranno Bitancourt e Miocchi, con Liccardi e Vacca ai lati.

Precedenti– Il dato dei precedenti dà una leggera spinta al Gallo, sempre vittorioso tra le mura amiche contro i potentini. Su 7 partite, 6 in campionato (3 in Serie D e 3 tra Serie C e Lega Pro) e 1 in Coppa Italia di C, i giallorossi hanno sempre battuto i potentini, con uno score delle reti di 9-1. Lo scorso anno l’ultimo trionfo: una punizione da urlo dell’ex capitano Lorenzo Legari aprì le marcature, prima dell’inutile pari di Barillari poi ovviato dal 2-1 di Mingiano e dalla rete finale di Di Maira. Stessa storia anche nell’ultimo incrocio in Lega Pro, nella stagione 2008-09. Il Gallo lanciato verso la Serie B aprì le partite casalinghe del girone di ritorno con un 1-0 firmato da Russo.

Le probabili formazioni:

Gallipoli (4-4-2): Russo; Mauro, Rizzo, Difino, Portaccio; Negro, Fonzino, Sansò, Carbone; Pirretti, Buccarella. All. Germano

Potenza (3-4-3)Napoli; Puca, Mautone, Posillipo; Vacca, Bitancourt, Miocchi, Liccardi; De Stefano, Testardi, Simeri. All. Marra

I precedenti disputati al “Bianco”:

1976-77 SERIE D Gallipoli-Potenza 1-0

1977-78 SERIE D Gallipoli-Potenza 1-0

2005-06 COPPA ITALIA C Gallipoli-Potenza 3-1

2005-06 SERIE C2 Gallipoli-Potenza 2-0

2007-08 SERIE C1 Gallipoli-Potenza 1-0

2008-09 LEGA PRO1 Gallipoli-Potenza 1-0

2014-15 SERIE D Gallipoli-Potenza 3-1

Le partite giocate a Potenza:

1976-77 SERIE D Potenza-Gallipoli 6-0

1977-78 SERIE D Potenza-Gallipoli 2-0

2005-06 SERIE C2 Potenza-Gallipoli 0-0

2007-08 SERIE C1 Potenza-Gallipoli 3-2

2008-09 LEGA PRO1 Potenza-Gallipoli 1-2

2014-15 SERIE D Potenza-Gallipoli 1-2

2015-16 SERIE D Potenza-Gallipoli 2-1

Bilancio totale: VITTORIE GALLIPOLI 7 PAREGGI 3 VITTORIE POTENZA 4 RETI GALLIPOLI 15 RETI POTENZA 15

Bilancio a Gallipoli: VITTORIE GALLIPOLI 6 PAREGGI 0 VITTORIE POTENZA 0 RETI GALLIPOLI 9 RETI POTENZA 1

Bilancio a Potenza: VITTORIE POTENZA 4 PAREGGI 3 VITTORIE GALLIPOLI 1 RETI POTENZA 14 RETI GALLIPOLI 6

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.