Tempo di lettura: 4 minuti

GallipoliGALLIPOLI – Troppo forte il Fondi per un Gallipoli volenteroso e poco più. I giallorossi di mister Germano cedono il passo ancora una volta al più quotato avversario di turno. Il punteggio di 1-5 per i laziali però suona come una botta troppo forte per il Gallo, positivo in avvio ed in partita fino all’espulsione di Rosato. L’attacco rossoblù ha poi avuto buon gioco nella ripresa, confermando i pronostici che danno il Fondi tra le primissime del campionato.

Primo tempo – I giallorossi iniziano bene la partita, sfiorando il vantaggio con un diagonale di Negro respinto sulla linea dal difensore laziale Tommaselli. Il buon approccio del Gallo è confermato al 7′ da una buona azione di Lorusso che, dalla sinistra, semina il panico prima di mettere al centro una palla velenosa sventata dalla difesa. Il Fondi risponde bene, mostrando subito la sua forza con una sassata da 30 metri di Rinaldi che si stampa sulla traversa. Il Fondi prova a crescere ma punge solo da lontano: al 22′ una punizione di Tiscione sibila alta sopra la traversa. I giallorossi si espongono troppo a contropiedi e proprio di ripartenza arriva il vantaggio ospite. Minuto 27. Palla persa sulla trequarti da Martena, ribaltamento con un lancio perfetto per Tiscione, azione insistita dell’esterno alto rossoblù, servizio in diagonale sul quale Alleruzzo s’inserisce e segna con un piatto sul primo palo. Mangiarotti prova a scuotere gli animi con un tiro dai venti metri ma l’esecuzione è troppo centrale e facilmente controllabile per Salita. Il Gallo si sbilancia molto ed al 36′ sfiora per due volte il pari. Negro, dopo aver ricevuto un pallone lungo, scarica sul portiere un sinistro rabbioso e, sulla ribattuta, lo stesso attaccante gallipolino porge un pallone perfetto per Franzese che manca la deviazione vincente dall’area piccola. Il bomber Meloni, otto reti in stagione, appone per la prima volta il suo nome al tabellino solo al 40′ con un esterno che vola via. Un minuto dopo è Tiscione a inquadrare l’incrocio sinistro della porta ma un tuffo prodigioso di Frigerio evita il raddoppio. Lo 0-2 però é soltanto rinviato alla fine della frazione, quando Rosato devia col braccio un colpo di testa di Angelilli. Calcio di rigore trasformato da Meloni ed espulsione per il capitano giallorosso.

Secondo tempo – Germano ridisegna i suoi con Zaccaro per Franzese e passa al 4-3-2; Negro affianca il neoentrato in attacco e Martena va a sinistra sul quartetto difensivo con Mbida-Lorusso centrali. Christian Mangiarotti all’8′ mostra i denti e con orgoglio accorcia le distanze. Il gol, una perfetta pennellata su punizione dai venticinque metri, è da applausi e Saitta può solo guardare il pallone infilarsi all’incrocio. La carica per il gol dura troppo poco, e al 13′ il Fondi allunga ancora. Cross perfetto di Martino, stop di Tiscione e diagonale che incenerisce Frigerio sul secondo palo. Lo stesso Tiscione fallisce il poker al 19′ facendosi anticipare dal bravo portiere giallorosso, ben proteso in uscita. Meloni però si mette in proprio e raggiunge già la doppia cifra alla settima giornata di campionato. L’1-4 dell’attaccante di Nuoro è un colpo di testa facile facile con la difesa jonica troppo sfilacciata sul cross di Angelilli. Il Fondi gioca sul velluto e solo al 27′ si rivede il Gallo in avanti. Il solito Negro scarta due uomini, perde il contatto col pallone per poi riprenderlo ed innescare un flipper concluso sull’esterno della rete da Zaccaro. Al 41′ Frigerio atterra Meloni al limite dell’area e l’arbitro espelle l’estremo difensore ex Pontisola. In porta va Benvenga. Nei minuti di recupero un tiro a giro sul secondo palo di Angelilli fissa il punteggio finale su un 1-5 che punisce oltremodo il Gallo, atteso subito dalla partita contro la Turris prevista per mercoledì alle 15.

Il tabellino

SSD Gallipoli Football 1909 – Unicusano Fondi 1-5

Gallipoli (4-3-3): Frigerio; Portaccio, Rosato, Gigante (27′ Benvenga), Lorusso; Mbida, Mangiarotti, Pirretti; Negro, Franzese (1’st Zaccaro), Martena (17’st Foschini). A disposizione: Calderaro, Iurato, Lai, Mauro,  Difino, Bianchi. All. Germano

Fondi (4-3-3): Saitta; Galasso, Tommaselli, Rinaldi, Ruggero (24′ st Carbone); Catinali (34’st Evangelisti), Martino, Alleruzzo (24′ st Barbato); Meloni, Tiscione, Angelilli. A disposizione: Calandra, Pepe, Ciaramelletti, Sterpone, Iadaresta, Ramcheski. All. Pochesci

Reti: 27′ Alleruzzo, 46’pt, 22’st Meloni, 8’st Mangiarotti (G), 13′ st Tiscione (F), 49′ st Angelilli (F)

Espulsi Rosato al 45′ per doppia ammonizione, 41′ Frigerio per fallo da ultimo uomo.

Ammoniti 5′ Tiscione (F), 13′ Pirretti (G), 29′ Rosato (G), 43′ Mangiarotti (G), 31′ Benvenga (G)

Arbitro Bitonti di Bologna (Turiello-Santamarina)

Recuperi 1′ pt, 5′ st.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.