Tempo di lettura: 2 minuti

web vibrie vs lobstersLaura Cardone, Mariusy Castelluzzo, Barbara Dell’Anna, Caterina Tondo, Mariagrazia Lezzi, Maria Quarta, Paola Calò, Priscilla Macchia, Nicoletta Centonze, Roberta Mello, Alessia Sozzo, Ilaria Lattante, Eugenia Tolomeo, Cristina Ricci, formano il team delle Vibrie e sono la prima squadra di football americano femminile del Sud Italia. Quattordici ragazze salentine che amano il famosissimo ovale, scenderanno in campo contro la Lobsters Pescara  per prendere parte al terzo CIFAF-Campionato Italiano Football Americano Femminile. Sono in tutto otto le compagini che si daranno colpi e battaglia per vincere il campionato.

Le Vibrie, guidate dai Coach Emanuele Prete e Daniele Quarta, sono l’espressione femminile della società Salento Dragons e fanno parte del Girone Sud; insieme a Marines Lazio, Pescara Lobsters e Fenici Ferrara, si contenderanno l’accesso ai playoff che potrebbe portarle a luglio a disputare la finale nazionale.

Ilaria Lattante
Ilaria Lattante

Il commento delle protagoniste per la prima di campionato spetta al giovanissimo capitano Ilaria Lattante: “sto vivendo un momento magico, non avrei mai immaginato di entrare a far parte di una squadra di football americano, anche perché fino allo scorso anno non ne conoscevo neanche l’esistenza. Dopo pochi mesi questo sport è diventato parte di me ed ora sento il dovere di competere non solo contro le mie avversarie ma anche contro me stessa, contro le mie paure, così da poterle superare insieme alla mia squadra. L’ansia pre gara comincia a farsi sentire, ma la tengo a bada, per me e per le mie compagne. In questo momento abbiamo bisogno di sicurezza e, arrivate a questo punto, o la va o la spacca! Questo campionato ce lo siamo proprio sudato, chi da tre, chi da due, chi da un anno, ma tutte con la stessa tenacia e voglia di farcela. Questo sport mi ha insegnato ad essere positiva, in campo e nella vita, mi ha insegnato a non poggiare mai le ginocchia a terra, ma a continuare sempre a testa alta, in avanti fino quasi a cadere! Mi ha insegnato che la fede può andare oltre a un Dio o una religione, mi ha insegnato a combattere con rispetto e lealtà. Ma più di ogni altra cosa, mi ha insegnato a vedere le stelle attraverso il collo dell’avversario”.

Appuntamento domenica 26 aprile alle ore 15 presso in centro sportivo a Lequile, zona artigianale.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.