Tempo di lettura: 2 minuti

Stefania Quarta, titolare Avio SelezioneLECCE – Oggi, 14 febbraio, è la giornata degli innamorati in cui la Chiesa celebra #SanValentino. Ed è così che la vetrina di Avio Selezione, nella centralissima via Fazzi di Lecce, si è trasforma in una sorta di galleria fotografica improvvisata con una selezione di scatti per raccontare l’Amore. Dai film che hanno fatto la storia del cinema, ad alcuni scatti di fotografi esposti in tutto il mondo. E ancora scene di vita quotidiana.

Una scritta rossa sulla vetrina chiarisce subito ogni dubbio: San Valentino per ricordare che l’amore è ogni giorno, per tutti! Il messaggio è chiaro, come chiaro è anche il riferimento a quell’amore che trascende i sessi e l’orientamento sessuale. Ecco allora che nell’idea di Tiziana Capone, addetta alla vendita Avio Selezione, e Viviana Bello, addetta alla comunicazione, la sfida è quella di utilizzare un giorno “speciale” per raccontare qualcosa che dovrebbe essere “normale”. Il riferimento ai rapporti omosessuali è evidente. Ecco quindi che la vetrina da commerciale si trasforma per scelta in uno spazio che lancia alla città un messaggio forse meno commerciale, ma decisamente più universale, una visione o quanto meno la volontà di far riflettere. E così c’è chi, passando, alla vista di un bacio tra due lui o due lei scuote la testa e borbotta, segno evidente che ci veda veramente ben poco di quell’amore incondizionato che sembrerebbe essere peculiarità solo di un lui e di una lei, e c’è chi invece sorride soddisfatto.

TizianaPer amplificare il messaggio di cui si fa interprete l’azienda, alla vetrina si è poi associata una campagna fotografica lanciata sui social in cui lo staff si è fatto immortalare con un cartello che ferma l’immagine di gesto d’amore cinematografico. Ecco allora che accanto ai classici “La dolce vita” di Federico Fellini del 1960 e il più recente “Il favoloso mondo di Amélie” di Jean-Pierre Jeunet, ci sono poi scene de “Da qui all’eternità” di Zinnemann, che già nel 1953 fece discutere con il famosissimo bacio omosessuale su una spiaggia e il più recente “La vita di Adele”, discusso film che racconta la storia di un’aspirante insegnante in cerca di se stessa, che a un certo punto della sua vita si scontra con la dolce ragazzaccia dai capelli blu di cui si innamora perdutamente. Un colpo di fulmine che diventa amore folle che incendia le viscere, fa vibrare l’anima, sussultare il cuore e lascia i corpi in attesa.

Di fatto, la centralissima vetrina, come anche la campagna fotografica associata, si fa interprete della bellezza di permettere a tutti di scegliere almeno uno scatto in cui potersi riconoscere. Questa volta tutti, ma proprio tutti.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.