Tempo di lettura: 2 minuti
Scuola Piazza Giovanni XXIII-01
Un muro della Scuola Piazza Giovanni XXIII prima dell’inizio dei lavori

Campi Salentina – Sono incominciati i lavori per la ristrutturazione della scuola elementare di via Giovanni XXIII: veste nuova per la palestra, la mensa e il campo esterno di basket e pallavolo.

 “La scuola elementare di via Giovanni XXIII – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Angelo Sirsi – è stata inaugurata a metà degli anni sessanta e, da allora, non si sono mai fatti interventi strutturali come questo. Cominciamo dalla palestra e dalla mensa, con un finanziamento PON FESR di circa 300mila euro. La consegna dei lavori è prevista per Pasqua 2015. Ma – aggiunge Sirsi – non finisce qui perché per questa scuola, il 15 Dicembre scorso, l’infaticabile Ufficio tecnico comunale, che ha lavorato anche di domenica, ha presentato un progetto esecutivo di circa 700mila euro per la ristrutturazione integrale dell’intera struttura scolastica. La richiesta di finanziamento è stata inviata alla Presidenza del Consiglio dei Ministri per accedere ai fondi dell’8 per mille che, per la prima volta il Premier Renzi ha messo a disposizione anche per le scuole e, contiamo di averla finanziata. In sei mesi – conclude l’Assessore Angelo Sirsi – abbiamo realizzato ciò che non si è fatto nemmeno negli ultimi 40 anni”.

Angelo Sirsi - Assessore ai Lavori Pubblici
Angelo Sirsi

L’Assessore ai Lavori Pubblici disegna l’azione dell’Amministrazione comunale, in un’ottica di attenzione ai bisogni dei cittadini e mirata alla salvaguardia dell’ambiente. “Lavoriamo solo ed esclusivamente nell’interesse dell’intera cittadinanza – sottolinea Angelo Sirsi – con l’intento di dare le giuste risposte ai cittadini, senza gravare sulle economie delle famiglie campiote e consegnando ai nostri figli una Campi più bella e funzionale. Stiamo radicalmente cambiando volto alla nostra Campi, rendendola più funzionale e moderna. Per tutto questo non abbiamo chiesto un centesimo in più ai cittadini, andando a pescare su fondi europei e regionali o, come nel caso di viale Nino di Palma, utilizzando risorse stanziate negli anni passati, nello specifico nel 2008, e inspiegabilmente congelate”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.