Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Burak Yilmaz, di rientro dalle vacanze a Parigi con la moglie e le due figlie, sembra deciso ad accettare il trasferimento al Lecce. L’attaccante turco aveva già da qualche giorno in programma un faccia a faccia con il Ds Mauro Meluso e, una volta definita nei dettagli l’offerta del club giallorosso e superata la ritrosia a chiudere la carriera lontano dalla patria, resterebbe da convincere i dirigenti del Besiktas a lasciarlo partire per fare un’esperienza professionale in Italia.

Ad attenderlo all’orizzonte c’è la Serie A ed una piazza calorosa come Lecce che potrebbe ricordargli il tifo delle squadre turche a cui è abituato. Va superato l’ostacolo rappresentato dall’ostracismo del club di Istanbul che vorrebbe trarre il massimo profitto dalla cessione di uno dei suoi leader, facendo leva anche sui dubbi di Yilmaz di stare lontano dalla sua famiglia.

Le difficili situazioni finanziarie in cui versa il Besiktas non sembrano tuttavia poter incidere negativamente sull’esito della trattativa. Com’è trapelato da fonti di stampa turca, il sodalizio bianconero non ha corrisposto alcuni stipendi ai propri tesserati, tra cui lo stesso Burak Yilmaz, che però ha scelto autonomamente di rinunciare ai suoi emolumenti per aiutare la società. Ora magari quel favore gli potrebbe essere restituito per sbloccare il suo passaggio al Lecce.

Commenti