CONDIVIDI

pagelleLECCE (di Pierpaolo Sergio) – Prima uscita stagionale per il nuovo Lecce che al “Via del Mare” ha sconfitto 1-0 la FeralpiSalò ai tempi supplementari con un gol di Simone Palombi. Gara condizionata dal gran caldo e dai carichi di lavoro, ma che ha fatto intravedere alcune buone individualità tra i nuovi arrivati scesi in campo e qualche conferma per la vecchia guardia. In particolare, sono piaciuti il portiere Vigorito, Calderoni, Falco, Petriccione e lo stesso autore del gol.

VIGORITO: All’inizio paga un po’ di prevedibile emozione e sembra inchiodato al centro dell’area piccola. Alla fine del primo tempo si rende però protagonista di un doppio intervento salva-risultato che fa da biglietto da visita per i tifosi giallorossi, oltre che ben sperare in chiave futura. VOTO: 6,5

LEPORE: Gioca tutti e 120 i minuti di un match ostico e massacrante, cambiando ruolo nella fase finale del match, quando viene spostato ad agire da esterno d’attacco. Il capitano al 75′ ha la ghiottissima opportunità di evitare alle due squadre ed al pubblico il supplizio dei supplementari, ma calcia a lato il rigore che si era procurato Petriccione. VOTO: 5,5

COSENZA: Si conferma roccioso e tempista negli intereventi che compie contro lo spauracchio-Caracciolo a cui concede nulla o quasi finché resta in campo, come pure in seguito agli altri attaccanti lombardi. VOTO: 6,5

MARINO: Concreto quando c’è da metterci una pezza lì dietro. Si fa però sfuggire nella prima frazione il diretto avversario Ferretti che, da pochi passi dalla porta, spara poi alto. VOTO: 6

CALDERONI: Gran bella partita la sua. Conferma le referenze che hanno accompagnato il suo arrivo a Lecce e gioca una gara tutta sostanza, impreziosita dall’assist che regala a Palombi all’overtime subito prima di essere sostituito. VOTO: 7

→ (dal 7’pts) FIAMOZZI: Innesto un po’ in sordina che tuttavia vale quale suo esordio in giallorosso. S.V.

HAYE: Qualche buon tocco in mezzo al campo, ma le gambe non girano ancora come il suo pensiero e ciò lo porta a perdere alcuni palloni pericolosi nella zona nevralgica del terreno di gioco quando i gardesani avevano ancora le energie per impensierire i giallorossi. VOTO: 6

→ (dal 19’st) PETRICCIONE: Ottimo l’approccio in un match nel quale entra a giochi in corso ma riesce comunque a dimostrarsi subito rapido, scattante e pericoloso per gli avversari. Su di lui Mordini commette il fallo da rigore che poteva evitare a tutti i supplementari. VOTO: 6,5

ARRIGONI: Non appariscente, ma concreto e pronto a lavorare in sordina al servizio della squadra come suo solito. VOTO: 6

MANCOSU: Qualche buona iniziativa ma le gambe sono ancora troppo legnose per essere in forma come ci ha abituato. Agisce inizialmente in mediana, per essere poi spostato nel finale più a ridosso della trequarti. VOTO: 5,5

PALOMBI: Prova a segnare ogni volta che ha sul piede la palla per tirare in porta, ma la mira spesso e volentieri lo tradisce. Poi trova il guizzo vincente all’overtime mettendo a segno una rete da vera faina delle aree di rigore, quando anticipa il marcatore e, con un tocco di prima intenzione a scavalcare il portiere Livieri in uscita, deposita la sfera in fondo al sacco mettendo la firma sulla prima vittoria della nuova stagione del Lecce. VOTO: 6,5

FALCO: La prima gara ufficiale del nuovo capitolo in casacca giallorossa per l’attaccante tarantino è caratterizzata da tanto movimento, buone giocate a favore dei compagni di reparto e più che sufficiente spirito di sacrificio nel giostrare da trequartista alle spalle della coppia d’attacco Palombi-Pettinari. Con le sue finte e serpentine cerca di disorientare la retroguardia ospite, ma la mira nelle conclusioni a rete ha però difettato. VOTO: 6,5

→ (dal 7’pts) TABANELLI: Il suo ingresso sul terreno di gioco dà verve e dinamismo alla manovra giallorossa in una fase di stanca del match, quando le due squadre erano provate dalle fatiche dei tempi regolamenteri, strappando applausi dal pubblico. VOTO: 6

PETTINARI: Esordio un po’ sottotono per l’ex punta pescarese che si fa vedere solo in un’occasione, con una girata al volo da centro area finita però abbondantemente a lato. VOTO: 5,5

→ (dal 19’st) SARANITI: Molto positivo il suo approccio alla gara, entrando subito col piglio giusto al centro dell’attacco leccese e rendendosi pericoloso sulle palle alte che spiovevano dalle fasce. VOTO: 6

All. LIVERANI: Buona la prima, si dice in ambito cinematografico. Ed il suo Lecce non fallisce l’appuntamento con la vittoria davanti al pubblico amico, accorso in gran numero al “Via del Mare” per assistere all’esordio del nuovo Lecce formato Serie B. Il gruppo è ancora grezzo e si vede che manca ancora qualche tassello per assemblare una formazione in grado di farsi onore anche tra i cadetti. Già con un La Mantia in più lì davanti le cose potrebbero migliorare, ma i motivi per essere ottimista non gli mancano. VOTO: 6,5

Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedentePOST MATCH/ Liverani: “Fatto il possibile e concesso il giusto. Ora Marassi”
Articolo successivoSud Est Indipendente, domani Cosmo in concerto a Lecce
Dal 1995 nelle redazioni televisive (Tele C 10, TV10, TopVideo, Canale 8, VideoSalento, TeleSalento e L'A TV) con conduzione di trasmissioni sportive, culturali, di telegiornali (Studio10News, 10News, Tg8, VS Notizie) e trasmissioni sportive (Fuoricampo, Bomber, Replay, Leccezionale TV), politiche (elezioni e referendum), sociali (Telethon ’97); programmi d'approfondimento e commenti d’eventi sportivi. Nella carta stampata, esperienze con: Il Corriere del Mezzogiorno, LecceSera, PaeseNuovo, Espresso Sud, CittàMagazine, Fuorigioco, L'Ora del Salento, Il GialloRosso. Dal 1999 al 2001 collaboratore fisso del sito leccesette.it Nel biennio 2002-2003 redattore de legiraffe.it Dal 2006 al 2009 direttore responsabile de “Il Picchio Magazine” Dal 2006 direttore responsabile del periodico sportivo “Il GialloRosso” edito dal Lecce Club Centro di Coordinamento; Dal 2006 al 2010 corrispondente dal “Via del Mare” di Lecce per Italia 7 Gold per “Diretta Stadio - Ed è subito goal!” Dal 2012 opinionista de “Palla prigioniera” su corrieresalentino.it Dal 2012 addetto stampa delle associazioni “Noi Lecce” e "Passione Lecce" Dal 2013 direttore responsabile della testata giornalistica Leccezionale Salento