CONDIVIDI

LECCE – Il Lecce si regala non senza sudare il passaggio al terzo turno della Coppa Italia grazie ad una rete di Simone Palombi, arrivata nel primo tempo supplementare. Quanto basta ai giallorossi per piegare la FeralpiSalò, squadra ben attrezzata che reciterà sicuramente un ruolo da protagonista nella prossima Serie C. La squadra di Liverani è apparsa abbastanza compatta in difesa, ordinata a centrocampo e con buone idee, sia pure ancora grezze in attacco.

Primo tempo

12′ L’attacco della FeralpiSalò è subito guidato da Andrea Caracciolo. L’Airone, con una sponda di testa, libera Ferretti che perde il tempo per il tiro di fronte a Vigorito.

20′ Ancora ospiti pericolosi, ancora con Ferretti. Punizione dai venticinque metri che sibila a lato.

24′ Lecce illuminante. Mancosu apre il compasso e disegna una traiettoria di trenta metri che mette in movimento Pettinari, dentro per Falco, tiro di poco fuori.

34′ Palombi spreca una buona occasione, chiudendo con il piatto sul primo palo un assist perfetto di Falco.

35′ Falco già in forma campionato. Altro assolo concluso da un tiro sul primo palo deviato in angolo da Livieri.

44′ Vigorito sugli scudi. Il portiere giallorosso dice no per due volte prima sul fendente da lontano di Mordini e poi si esalta con un riflesso fulmineo sul secondo tentativo di Ferretti.

Secondo tempo

7′ Ferretti esce dai blocchi difensivi e esplode un tiro a giro che termina di poco a lato. Vigorito era comunque in controllo.

7′ Primo cambio per gli ospiti. Raffaello rileva Hergheligiu.

16′ Slalom in orizzontale di Falco concluso da un rasoterra velenoso, fuori.

18′ Caracciolo lascia il terreno di gioco per fare il posto a Marchi.

18′ Doppio cambio per il Lecce. Petriccione e Saraniti sostituiscono Haye e Pettinari.

21′ Bomba di Calderoni da distanza proibitiva, Livieri si tuffa ma segue il pallone che si spegne a lato.

29′ Mancosu s’accentra e tira da trenta metri, tiro con poche pretese.

29′ Petriccione è atterrato in area da Altari. Rigore decretato dall’arbitro ed errore di Lepore, che angola troppo il piatto destro e manda fuori.

32′ Numero di Saraniti, che con un aggancio elude la marcatura di due difensori gardesani. Al momento del tiro, però, Palombi lo ostacola e l’occasione sfuma.

35′ Canini entra al posto di Legati. Terza sostituzione per la FeralpiSalò.

36′ Falco è il motore del Lecce. Prima lotta e arraffa un pallone sulla linea laterale e poi parte in quarta puntando la porta. Iniziativa chiusa con un tiro masticato che Livieri controlla.

42′ Calderoni scodella in area per Saraniti, colpo di testa alto.

47′ Palombi getta al vento il gol-vittoria negli ultimi minuti. Respinta corta della difesa della FeralpiSalò e tiro masticato dell’ex Salernitana a lato.

Primo tempo supplementare

5′ GOL LECCE. I giallorossi rompono l’equilibrio. Calderoni sgroppa sulla sinistra e mette al centro un pallone basso e teso per Palombi che anticipa Altari e Livieri depositando in rete.

7′ Falco, applauditissimo dal pubblico, lascia il campo a Tabanelli. Entra anche Fiamozzi al posto di Calderoni.

14′ Lepore raccoglie palla dopo una respinta alta di Livieri, controlla, apparecchia il destro e tira, facile per il portiere.

Secondo tempo supplementare

7′ Feralpi Salò clamorosamente vicina al pari. spiovente dalla destra respinto male da Marino, Marchi controlla e tira col sinistro alzando troppo.

12′ Tabanelli, apparso sicuro in campo, conduce in solitaria un ribaltamento di fronte e conclude da fuori area, palla smorzata in angolo.

15′ L’arbitro Nasca fischia la fine della partita con il Lecce che festeggia l’approdo al terzo turno in programma sabatop sera a “Marassi” contro il Genoa.

Il tabellino

Lecce-FeralpiSalò 1-0

Lecce (4-3-1-2): Vigorito; Lepore, Cosenza, Marino, Calderoni (7’pts Fiamozzi): Haye (18’st Petriccione), Arrigoni, Mancosu; Falco (7’pts Tabanelli); Pettinari (18’st Saraniti), Palombi. A disposizione: Bleve, Chironi, Torromino, Dumancic, Tsonev, Legittimo. Allenatore: Fabio Liverani

FeralpiSalò (3-5-2): Livieri; Legati (35’st Canini), Altare, P. Marchi; Parodi, Magnino, Pesce, Hergheligiu (7’st Raffaello), Mordini (1′ pts Corsineli); Caracciolo (18’st M. Marchi), Ferretti. A disposizione: De Lucia, Valtorta, Ambro, Martin, Tantardini, Moraschi. Allenatore: Mimmo Toscano

Arbitro: Luigi Nasca di Bari – Assistenti: Luigi Lanotte di Barletta e Salvatore Affatato di Verbano Cusio OssolaQuarto Uomo: Giovanni Ayroldi di Molfetta

Note: Serata calda e umida, terreno in mediocri condizioni. Spettatori 5438 per un incasso di 48.143 Euro

Marcatore: 5′ pts Palombi (L)

Ammoniti: Pesce (F), Haye (L), Petriccione (L), Magnino (F), Corsineli (F)

Recuperi: 1’pt, 3’st, 1’pts

Commenti