CONDIVIDI

BARI – Tra molte incertezze e tanti timori che il Bari possa fallire e finire tra i Dilettanti, qualcosa sembra muoversi per il club biancorosso. La società ha infatti diramato un comunicato stampa in cui rende conto delle decisioni emerse nel corso del burrascoso CdA delle scorse ore. In pratica, Giancaspro tramite la Kreare Impresa S.r.l. ha ricapitalizzato per quasi un milione e mezzo di euro, ma mancano oltre 3 milioni da reperire entro lunedì 16 luglio. Si cercano ora interessati che effettuino sottoscrizioni, anche individuali, di minimo 500.000 euro che dovranno pervenire tramite posta certificata, o consegnate al Notaio Michele Labriola.

Questo il comunicato integrale: “F.C. Bari 1908 S.p.a. comunica che il Consiglio di Amministrazione, con delibera adottata in data 11 luglio 2018 al termine della riunione iniziata in data 9 luglio 2018, ha dichiarato aperta la fase del collocamento anche presso terzi, inclusi quindi i Soci già detentori delle azioni inoptate, per la sottoscrizione della quota rimasta inoptata dell’aumento di capitale pari al 99,37% di € 4.591.907. Il Socio Kreare Impresa S.r.l. ha immediatamente sottoscritto in data 11 luglio 2018 l’aumento di capitale per l’importo di € 1.488.450,49, imputando i versamenti personalizzati in conto futuro aumento capitale e gli ulteriori versamenti già eseguiti a favore della Società in data 6 luglio 2018, che si aggiungono al versamento eseguito dall’altro Socio Dott. Gianluca Paparesta per l’importo di € 28.929,01, contestualmente all’esercizio del diritto di opzione per la sottoscrizione dello 0,63% dell’aumento di capitale, dallo stesso sottoscritto in data 6 luglio 2018. L’aumento di capitale fino all’importo complessivo di € 4.591.907 deve quindi essere sottoscritto da qualunque interessato, ivi compresi gli stessi Soci, per il residuo importo di € 3.074.527,50, con versamento contestuale della somma complessiva di € 2.999.527,50, necessaria al ripianamento integrale della residua perdita ed alla liberazione del 25% del nuovo capitale sociale di € 100.000. Le sottoscrizioni anche individuali, con un minimo di € 500.000 dovranno pervenire via p.e.c., od essere consegnate a mani del Notaio Dott. Michele Labriola, utilizzando preferibilmente lo schema che verrà diffuso nelle prossime ore, ed essere accompagnate dal contestuale versamento della quota sottoscritta, a mezzo assegno circolare intestato ad F.C. Bari 1908 S.p.a., da consegnare al Notaio Dott. Michele Labriola. Le somme raccolte potranno essere utilizzate dalla Società, dietro autorizzazione del Notaio Dott. Michele Labriola, soltanto nel caso di raggiungimento della somma ancora necessaria per l’integrale sottoscrizione dell’aumento di capitale deliberato dall’Assemblea Straordinaria dei Soci in data 15 giugno 2018, pari ad € 3.074.527,50 e con versamento contestuale complessivo di € 2.999.527,50, e daranno diritto all’attribuzione a favore di ciascun aderente di un numero di azioni e di una partecipazione proporzionale alla sottoscrizione effettuata. Nel caso di mancato raggiungimento della intera somma necessaria per l’integrale sottoscrizione dell’aumento di capitale, le somme versate verranno restituite a ciascun aderente. Le sottoscrizioni ed i relativi versamenti dovranno pervenire a partire dalle ore 08.00 del 12 luglio 2018 fino alle ore 18.00 del 16 luglio 2018. Il Sindaco di Bari Dott. Antonio Decaro, il Notaio Dott. Michele Labriola, nonché ciascuno dei componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale, sono a disposizione di qualunque interessato per ogni informazione ritenuta necessaria”.

Commenti