CONDIVIDI

LECCE – Il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, ha ufficializzato sulla propria bacheca facebook l’assegnazione delle cariche dirigenziali (delle quali tre sono andate alle “quote rosa”) per 14 settori dell’Amministrazione di Palazzo Carafa, di cui 8 vanno a nuovi dirigenti.

Ecco il post in cui ufficializza le nomine: “Ho firmato il decreto di conferimento degli incarichi dirigenziali. Un provvedimento necessario per assicurare il principio della rotazione, che ha l’obiettivo di evitare il consolidarsi di posizioni che possono incidere negativamente sulla corretta gestione amministrativa. C’è chi avrebbe voluto questo provvedimento al momento del mio insediamento, a voler sottolineare un ‘cambio di stagione’. Ho preferito entrare nella macchina amministrativa con pazienza per approfondire il funzionamento dei settori – eccellenze e criticità – e mettere meglio a fuoco il profilo dei dirigenti. Il governo è esercizio di apprendimento quotidiano ed oggi posso tranquillamente dire di essere molto più pronto nel prendere questa decisione: dodici mesi di lavoro mi hanno aiutato nella definizione di queste scelte. C’è stato dapprima una rideterminazione di alcuni settori e poi l’individuazione dei dirigenti responsabili degli stessi. Questa la nuova organizzazione:

1. avvocatura comunale, affario generali, gare e appalti: MARIA TERESA ROMOLI
2. bilancio, servizio economico finanziario: SALVATORE LAUDISA
3. tributi, patrimonio: EMANUELE CARRATTA
4. programmazione strategica, comunitaria: RAFFAELE PARLANGELI
5. lavori pubblici: GIOVANNI PUCE
6. servizi demografici: ANTONIO GUIDO
7. polizia locale, protezione civile: DONATO ZACHEO
8. welfare, casa, pubblica istruzione: ANNAMARIA PERULLI
9. mobilità: FERNANDO BONOCUORE
10. pianificazione sviluppo del territorio: MAURIZIO GUIDO
11. cultura, spettacolo, turismo, sport, attvitià produttive, valorizzazione monumentale, centro storico: CLAUDIA BRANCA
12. personale, politiche giovanili, politiche attive lavoro, pari opportunità, diritti civili, volontariato: PAOLO ROLLO
13. innovazione tecnologica e agenda digitale: ANTONIO ESPOSITO 
14. ambiente, igiene, verde pubblico: FRANCESCO MAGNOLO

Complessivamente 8 settori – a partire dal 1 luglio 2018 – avranno un nuovo dirigente: se si considera che per urbanistica tributi, politiche della casa si era già provveduto nei mesi precedenti significa che il provvedimento di rotazione ha riguardato in un anno l’80% della struttura organizzativa. L’obiettivo di questa decisione è semplice: migliorare il funzionamento della macchina amministrativa al servizio dei cittadini e nell’interesse di tutti. Buon lavoro a noi“.

Commenti