CONDIVIDI

LECCE – In merito agli atti vandalici verificatisi nella serata di ieri sera nella centralissima piazzetta Castromediano, a Lecce, interviene con una nota il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, Alessandro Delli Noci, il quale ha affermato: “Quello che è accaduto nella centrale piazzetta Castromediano è un fatto molto grave, un danno ingente che, per il suo ripristino, comporterà l’utilizzo di risorse pubbliche che avrebbero potuto essere destinate ad altro. Un fatto che pare sia accaduto intorno alle 19:30 nella totale indifferenza dei passanti che hanno lasciato che alcuni ragazzini – questo è stato riferito – saltassero sulle vetrate finché le stesse non sono andate in frantumi. Abbiamo denunciato quest’atto vergognoso e – con l’aiuto delle telecamere – non appena saranno individuati i responsabili, l’Amministrazione chiederà il risarcimento di tutti i danni subiti.

Delli Noci poi aggiunge: “Voglio ricordare che, solo due settimane fa, avevamo provveduto a ripulire l’area archeologica della piazzetta e subito dopo ad illuminare la stessa con l’obiettivo di valorizzare questo patrimonio culturale della città. L’assessorato al Turismo sta predisponendo con lo stesso obiettivo, apposita segnaletica. Tutto questo non è stato evidentemente sufficiente e tutto questo ci insegna – qualora ce ne fosse bisogno – che ciascuno di noi, secondo le proprie responsabilità – può e deve prendersi cura dei beni comuni, che non sono né pubblici né privati ma di tutti e di cui tutti dobbiamo farci carico. Se vogliamo una città più bella e decorosa ognuno di noi deve metterci del proprio”.

Commenti