CONDIVIDI

LECCE – Dopo il Trapani, anche il Catania si inceppa e non va oltre lo 0-0 nel posticipo casalingo contro la Juve Stabia. A far festa è così il Lecce che da spettatore interessato può cogliere fausti auspici dal mezzo passo falso degli etnei contro le “vespe“. I giallorossi, dopo il 34° turno, vantano infatti 4 punti sui rossazzurri di mister Lucarelli e 5 sui granata di Sottil, sconfitti ieri dalla Virtus Francavilla per 2-0. Una serata che fa sorridere la squadra salentina ed i suoi tifosi, dilaniati da polemiche sui social tra disfattisti ed ottimisti.

tifosi del Catania al “Via del Mare”

Al “Massimino” il Catania ha giocato davanti a quasi 14.000 spettatori che spingevano la formazione locale per agguantare un successo importantissimo in chiave promnozione, ma i campani sono riusciti a mantenere inviolata la propria rete. Una in particolare è l’occasione che ha lasciato l’amaro in bocca ai padroni di casa: su angolo battuto da Lodi, Bogdan non ha inquadrato il bersaglio da ottima posizione. La sua incornata si è spenta di poco a lato. Neppure i 5 minuti di recupero finali sono serviti a superare la difesa stabiese che ha retto la forza d’urto dei siciliani portando un punto a casa che gli permette di salire in classifica a quota 47. Per Il Catania solo rimpianti per aver fallito l’occasione di essere padrone del proprio destino, superando il Trapani, ma col Lecce che si riporta a +4.

Il tabellino: CATANIA-JUVE STABIA 0-0

CATANIA (4-3-3) 12 Pisseri, 16 Blondett, 4 Aya, 26 Bogdan, 15 Marchese (dal 70′ Porcino); 10 Lodi, 27 Biagianti (dal 60′ Rizzo), 32 Mazzarani (dal 70′ Ripa); 9 Barisic (dal 80′ Di Grazia), 11 Curiale, 19 Manneh (dal 60′ Russotto). A disposizione: 22 Martinez, 21 Esposito, 13 Semenzato, 17 Bucolo, 18 Fornito, 14 Brodic. All. Cristiano Lucarelli

JUVE STABIA (4-3-3) 26 Branduani, 7 Nava (dal 70′ Dentice, dall’87′ Franchini), 5 Marzorati, 6 Allievi, 14 Crialese (dal 46′ Bachini); 15 Viola, 8 Vicente, 24 Mastalli; 18 Canotto (dal 70′ Berardi), 9 Simeri (dall’87′ Sorrentino), 21 Strefezza. A disposizione: 1 Bacci, 13 Redolfi, 16 Gaye, 28 Calò, 17 Matute, 29 D’Auria, 11 Severini. All. Fabio Caserta-Ciro Ferrara

ARBITRO: Zanonato di Vicenza

AMMONITI: Strefazza, Simeri, Biagianti, Bogdan, Lodi

Note: Serata primaverile, terreno in discrete condizioni. Spettatori 13933 .

RECUPERO: 0′ pt, 5′ st

Commenti