CONDIVIDI

LECCE – È giunta alla sua IX edizione la mostra-mercato dell’Artigianato di eccellenza che quest’anno sarà ospitato nell’ex Chiesa di San Francesco della Scarpa, a Lecce, dal 25 al 27 maggio prossimi.

La mostra è patrocinata dal Ministero per i Beni e le Attività culturali, dal Ministero dello Sviluppo economico, dall’Associazione Dimore Storiche Italiane di Puglia, dal Fai (delegazione di Lecce), dall’associazione “Ville e Giardini di Puglia”, Provincia di Lecce e Comune di Lecce.

Organizzata in concomitanza con la rassegna “Cortili aperti“, che offre ai visitatori i più bei giardini privati della ciità, la mostra-mercato ideata nel 2009 da Maria Lucia Seracca Guerrieri Portaluri, è dedicata alle eccellenze dell’artigianato italiano che rendono grande il made in Italy nel mondo e prevede quest’anno oltre 60 selezionatissimi espositori nel campo dell’arredo casa, bijoux, abbigliamento, accessori e molto altro.

Previsto inoltre all’esterno della mostra, nell’atrio del complesso monumentale dell’ex Convitto Palmieri, un giardino all’italiana progettato da vari paesaggisti realizzato in collaborazione con il vivaio Tarantino.

Tra gli eventi collaterali della rassegna va segnalata una conferenza sulla riapertura del Setificio Leuciano, omaggio alla grande tradizione artigiana del Regno delle Due Sicilie cui prenderanno parte, tra gli altri, lo storico dell’arte e saggista Costantino D’Orazio, che presenterà il suo ultimo libro “Ma liberaci dal male”, e la sovrintendente ai Beni culturali, Maria Piccarreta.

Commenti