CONDIVIDI

BISCEGLIE – Il Lecce esulta al “Ventura” di Bisceglie, ma quanta sofferenza nei minuti finali. La vittoria per 1-2 che porta i giallorossi temporaneamente a +7 dal Catania è frutto dei gol di Giuseppe Torromino ed Andrea Saraniti. L’undicesima rete dell’ex bomber della Virtus Francavilla rimonta il pari di Markic e premia l’assedio messo in atto dall’undici di Liverani per ampi tratti della ripresa. Nel recupero poi Pippo Perucchini salva il risultato con un grandissimo intervento su Jurkic.

Primo tempo

1’ Liverani rilancia in extremis Ciancio sulla corsia destra di difesa al posto dell’infortunato Lepore e opta per Riccardi per la sostituzione dello squalificato Cosenza. A centrocampo conferma per Tsonev, rifinitore dietro al duo offensivo Saraniti-Torromino. Lepore rimane fuori per una contusione al ginocchio rimediata ieri. Il Bisceglie si schiera con il 3-5-2. D’Ursi parte in panchina a scapito del duo offensivo Ayina-Jovanovic. Gli ex giallorossi Montinaro e Risolo compongono invece il quintetto di mediana insieme agli esterni Delvino-Giron e all’interno Toskic.

6’ Calcio d’angolo velenoso di Di Matteo che spiove pericolosamente, Crispino devia con l’aiuto della parte superiore della traversa.

15’ Assolo di Armellino che supera in scioltezza due avversari dopo aver ricevuto sulla corsia destra, tiro secco bloccato in presa bassa dal numero 1 del Bisceglie.

18’ Bordata da fuori di Giron che impatta bene il pallone con il destro, Perucchini legge la traiettoria e para a mani aperte.

20’ Palla persa da Arrigoni e riconquistata da Jovanovic, che mette in movimento Ayina giunto a rimorchio, destro dal limite dell’area controllato da Perucchini.

22’ Punizione di Armellino smorzata dalla barriera, Crispino recupera la posizione e abbranca il pallone.

28’ Sinistro di Mancosu da ottima posizione, pallone che s’impenna.

42’ Calcio d’angolo dalla sinistra battuto da Arrigoni, Di Matteo calcia nell’area piccola, Riccardi svetta su tutti ma, di testa, non inquadra lo specchio della porta.

44’ Pennellata dalla trequarti di Ciancio, Saraniti anticipa Petta e spizza il pallone, Crispino non si fa trovare impreparato.

Secondo tempo

2’ GOL LECCE. Ciancio lancia in profondità, Torromino scatta al momento giusto, brucia in velocità Jurkic e una volta giunto in area batte Crispino con un diagonale preciso.

3’ Punizione defilata di Giron tagliata al centro, Petta colpisce di testa da pochi metri ma Perucchini smanaccia alla grande.

7’ Sassata di Tsonev dai venti metri, Crispino si tuffa sulla propria destra e manda in angolo.

9’ Ayina riceve in area da Delvino e fallisce il colpo del pari a seguito della marcatura di Riccardi, che devia il sinistro dell’ex Virtus Francavilla.

9’ GOL BISCEGLIE. Markic pareggia i conti a seguito di un azione rocambolesca. La difesa del Lecce respinge una palla alta, Delvino rimette dentro in qualche modo, la sfera penetra tra la mischia e perviene a Markic, appostato sul secondo palo, che controcca e scarica in rete.

11’ Destro di Toskic da trenta metri, velleitario non sortisce effetti.

12’ Delvino salta Di Matteo e scucchiaia al centro per Jovanovic, colpo di testa parato in tuffo da Perucchini, che tiene a sé il pallone.

14’ Mancosu mira l’incrocio da lontano, tentativo che non va a buon fine.

20’ Lecce pericoloso da fuori. Costa Ferreira raccoglie un rimpallo e scarica il destro, Crispino s’allunga e respinge. Sul conseguente calcio d’angolo, Marino salta più in alto di tutti ma, di testa, manda fuori.

29’ Erroraccio di Markic che regala una colossale occasione da gol a Matteo Di Piazza, veloce nello scatto ma impreciso nel tiro ravvicinato respinto da terra da Crispino, messo a sedere dalla prima finta dell’attaccante del Lecce.

35’ Ennesima respinta di Petta che giunge tra i piedi di Ciancio, fendente a lato.

37’ GOL LECCE. Cross di Ciancio, s’inserisce Costa Ferreira che prova lo stop di petto; il controllo non riuscito innesca un flipper coi difensori del Bisceglie, Saraniti raccoglie il rimpallo e gira in rete con il destro.

41’ Di Piazza fallisce il colpo del k.o. colpendo la traversa di testa su calcio d’angolo di Di Matteo.

43’ Cross di Giron non respinto dalla difesa del Lecce, arriva sul secondo palo Dentello Azzi, controllo difettoso che permette il ritorno di Legittimo, attento nella chiusura finale.

46’ Destro dal limite di Prezioso, Perucchini blocca centralmente in due tempi.

49′ Assalti finali dei padroni di casa: Perucchini è monumentale sul colpo di testa di Jurkic che, tutto solo sul secondo palo, sfugge alla marcatura della difesa leccese e fallisce il pareggio.

Il tabellino

Bisceglie-Lecce 1-2

Bisceglie (3-5-2): Crispino; Markic, Petta, Jurkic; Delvino (39’st D’Ursi), Montinaro (26’st D’Ancora), Toskic (32’st Vrdoljak), Risolo (39’st Prezioso), Giron; Ayina, Jovanovic (26’st Dentello Azzi). A disposizione: Vassallo, Alberga, Russo, Diallo, Pirolo. Allenatore Giuseppe Alberga

Lecce (4-3-1-2): Perucchini; Ciancio (40’st Legittimo), Riccardi, Marino, Di Matteo; Armellino, Arrigoni, Mancosu; Tsonev (14’st Costa Ferreira), Saraniti (40’st Selasi), Torromino (19’st Di Piazza). A disposizione: Chironi, Vicino, Valeri, Megelaitis, Caturano, Dubickas, Gambardella, Persano. Allenatore Fabio Liverani

Marcatori 2’st Torromino (L), 9’st Markic (B), 37’st Saraniti (L)

Ammoniti 22’pt Montinaro (B), 24’pt Di Matteo (L), 6’st Markic (B)

Arbitro Daniele Viotti di Tivoli – Assistenti Ruben Liberato Angotti di Bologna e Alessandro Salvatori di Rimini

Note: Serata fredda, temperatura 6°C, terreno di gioco in discrete condizioni. Spettatori 1000 circa (trasferta vietata ai tifosi del Lecce) Recuperi 0’pt, 4’st.

Statistiche: tiri in porta 5-6; tiri fuori e/o respinti 4-7; cross 6-17; palle in area 20-26; corner 2-10; off-side 1-2; falli subiti 9-15.