CONDIVIDI

LECCE – Ransford Selasi è stato presentato ufficialmente alla stampa oggi pomeriggio. A parlare della sua scelta è stato il Ds Mauro Meluso: “Selasi l’ho visto giocare varie volta a Pescara da centrocampista centrale, ma è pure una mezzala duttile, di forza, corsa e rottura tecnica che va a completare il nostro reparto di centrocampo. Lo aspettiamo con grande attenzione perché è un giocatore con un’esperienza valida in Serie B e rappresenta per noi un valore aggiunto. Per questo è arrivato a Lecce in prestito con diritto di riscatto (250.000 euro più un altro 30% in caso di futura vendita, ndr), nella certezza che saprà ambientarsi al meglio“.

È in Italia da 5 anni e parla un italiano più che discreto, nonostante qualche ex compagno lo prendesse un po’ in giro per il suo modo di parlarlo. Ora è arrivato alla corte del Lecce, ha scelto il numero 40 di maglia, e qui spera e vuole rilanciarsi, dopo i mesi difficili in cui è stato costretto a mordere il freeno a causa di un infortunio: “È vero, vengo da sei mesi di stop per un problema all’adduttore, ma ora sto molto, molto meglio e già da ieri mi sono allenato con i miei nuovi compagni. Ho scelto di venire a Lecce perché è una tra le società più ambiziose d’Italia e ho accettato l’occasione di trasfermi qui dal Pescara visto che mi hanno voluto e cercato da tempo e creduto tanto in me”.

Selasi ha collezionato 20 presenze in Serie B ma non ne gioca più una da settembre: “L’ultima mia gara ufficiale è stata contro il Carpi l’anno scorso. Ho fatto tutto il ritiro pre-campionato col Pescara regolarmente, ma poi ho avvertito quel problema dopo la prima giornata“.

CARATTERISTICHE TECNICHE- Per farsi conoscere meglio dai tifosi giallorossi, il 22enne centrocampista ghanese si presenta così ed a chi gli chiede se può essere il vice-Arrigoni risponde: “Sono un play che si presta a fare pure la mezzala. A centrocampo posso giocare comunque in tutti i ruoli. Mi alleno sempre al massimo e se il mister mi chiama, sono pronto. Ho massimo rispetto per tutti i miei compagni, anche per Arrigoni che sta facendo benissimo”.

LE LEZIONI DI ZZ- Al Pescara aveva un certo Zdenek Zeman in panchina: “Il mister è uno che parla poco, ma fa lavorare tanto… I primi allenatori che ho avuto mi hanno insegnato soprattutto a difendere, mentre con lui ho imparato anche ad attaccare“.

L’IDOLO DELLA GIOVENTÙ-Nel mio Paese tra i calciatori più rispettati c’è Michael Essien. Da sempre è stato lui il mio punto di riferimento“.

PRIME IMPRESSIONI SUL LECCE- Il giovane centrocampista domenica scorsa era al “Via del Mare” per assistere alla sfida col Catanzaro: “Ho visto un Lecce molto forte, che non molla mai anche quando gli avversari hanno pareggiato. Non hanno mollato per niente. Si vede che la squadra ha fame di vittorie e questo mi è piaciuto molto”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteBisceglie, esonerato Zavettieri
Articolo successivoMeluso a tutto campo su Lo Monaco, i mal di pancia in rosa e Zavettieri
Dal 1995 nelle redazioni di tv private (Tele C 10, TV10, TopVideo, Canale 8, VideoSalento, TeleSalento e L'A TV) con conduzione di trasmissioni sportive, culturali e politiche, di telegiornali (Studio10News, 10News, Tg8, VS Notizie) e trasmissioni sportive (Fuoricampo, Bomber, Replay, Leccezionale TV), politiche (elezioni politiche ed amministrative, referendum), di carattere sociale (Telethon ’97); programmi d'approfondimento e commenti d’eventi sportivi. Nella carta stampata, collaborazioni con: Il Corriere del Mezzogiorno, LecceSera, PaeseNuovo, Espresso Sud, CittàMagazine, Fuorigioco, L'Ora del Salento, Il GialloRosso. Dal 1999 al 2001 collaboratore fisso del sito informatico leccesette.it Nel biennio 2002-2003 redattore del sito legiraffe.it Dal 2006 al 2009 direttore responsabile de “Il Picchio Magazine” Dal 2006 direttore responsabile del periodico sportivo “Il GialloRosso” edito dal Lecce Club Centro di Coordinamento; Dal 2006 al 2010 corrispondente dal “Via del Mare” di Lecce per Italia 7 Gold per “Diretta Stadio - Ed è subito goal!” Dal 2012 opinionista de “Palla prigioniera” su corrieresalentino.it Dal 2012 addetto stampa dell’associazione “Noi Lecce” Dal 2013 direttore responsabile della testata giornalistica leccezionale.it