CONDIVIDI

CATANZARO – L’impegno che attende le “Aquile” non è dei più semplici: c’è il lanciatissimo Lecce da affrontare davanti ai propri tifosi, ma mister Davide Dionigi preferisce guardare il bicchiere mezzo pieno e puntare a fare una gara all’altezza delle attese e del blasone.

Nella conferenza pre-gara il tecnico dei calabresi ha dichiarato: “È il tipo di gara che si affronta senza nulla da perdere e noi mentalmente siamo liberi. Ci aspetta una squadra la cui qualità e caratura è riconosciuta, ben diversa dal Bisceglie. Se la lasci palleggiare può farti male con il tiro da fuori, i fraseggi stretti o sui calci piazzati. Dobbiamo perciò mettere in campo intensità, aggressività ed anche la ritrovata qualità. Abbiamo lavorato bene in settimana. Dobbiamo ora trovare la continuità, nonostante questa non sia la partita ottimale per cercarla. Ancora non so se tornare al centrocampo a tre per adattarci al loro sistema di gioco. Ho qualche dubbio che mi porterò fino all’ultimo. Abbiamo fatto grandi partite a Trapani ed a Catania, ora cercheremo di fare altrettanto col Lecce”.

Commenti