CONDIVIDI

LECCE – È un Fabio Liverani curioso di verificare sul campo lo stato attuale di forma del suo Lecce quello che attende la sfida di domani pomeriggio (ore 15:00) contro il Matera nella gara al “Via del Mare” che varrà quale Quarto di Finale della Coppa Italia di Serie C.

Il tecnico giallorosso ha incontrato i giornalisti nella consueta conferenza stampa pre-gara, parlando non solo di probabile formazione, ma anche dei temi del mercato che tengono banco, non solo tra i tifosi: “In questo di calciomercato in pieno svolgimento, le voci ci sono, come è normale che ci siano e che ci saranno fino a fine mese, ma non ci hanno minimamente distratto. La squadra in questa settimana si è allenata bene e l’ho vista vogliosa. Per la gara di domani non ci saranno Tsonev, che ha un’infiammazione, Pacilli, che ha accusato un problema muscolare e lo squalificato Armellino. Quella che domani scenderà in campo sarà, sicuramente, una squadra comunque competitiva. Voglio vedere in campo una squadra con lo stesso atteggiamento che ha chiuso l’anno a Trapani. Il caso-Strambelli? Ha fatto fin troppo rumore; si tratta di un calciatore che ha offerte, significa che ha qualità importanti. Tuttavia torno a precisare che è difficile migliorare la nostra rosa: perciò servono tranquillità e giusta misura. Non sapevo della situazione ambientale ma, ragionando così, da qui a 10 anni non si potranno più fare acquisti… A livello tecnico-tattico, io ho fatto delle valutazioni su ciò che potremmo migliorare: c’è un identikit, ma certe questioni sono essere sfavorevoli per chiudere le trattative. Noi ascoltiamo e leggiamo tutto, ma non possiamo pensare alle chiacchiere”.

Ecco la conferenza stampa integrale pubblicata dall’U.S. Lecce sul suo canale YouTube: