CONDIVIDI

LECCE – Nonostante la giornata festiva, le trattative di calciomercato per rinforzare il Lecce proseguono anche all’indomani dell’Epifania. Il club giallorosso, tramite il Ds Mauro Meluso, è alla ricerca di elementi in grado di far fare alla formazione di Fabio Liverani il salto qualitativo che possa permetterle anche un girone di ritorno da protagonista. Le operazioni restano ovviamente sempre top secret e si seguono per lo più indiscrezioni, intrecciando notizie con quelle provenienti da altre fonti per tentare di capire dove siano rivolte le attenzioni della dirigenza leccese.

I fondi per agire sul mercato ci sono e lo ha confermato il presidente Saverio Sticchi Damiani reduce da una vacanza al Nord Italia sulla neve che non lo ha però distolto dalle questioni calciatiche. E così, Meluso è alla ricerca del famoso trequartista da consegnare al tecnico e di un difensore centrale.

La priorità è data all’ingaggio del fantasista che agisca dietro le due punte nel 4-3-1-2 che tanto bene si è dimostrato adattarsi alle caratteristiche tecniche dell’attuale rosa. In pole position restano i nomi di Lucas Chiaretti del Cittadella e di Nicola Strambelli del Matera. In lista ci sarebbero, ad ogni modo, anche Nicola Bellomo dell’Alessandria e Vincenzo Sarno del Foggia.  Chiaretti sarebbe bloccato dal suo club che non vorrebbe privarsi a gennaio di un calciatore che si è messo in mostra grazie ai 2 gol e 15 assist in maglia granata. Diverso il discorso per Strambelli (1988), con larghe fasce della tifoseria leccese che ha mostrato non poca riluttanza davanti all’ipotesi che il giocatore, barese di nascita e di fede calcistica, inviso a molti supporters giallorossi per i “trenini” inscenati dopo aver segnato proprio alla squadra salentina, possa essere il tanto atteso rinforzo invernale nel ruolo chiave del centrocampo. Bellomo e Sarno rappresenterebbero dunque solo delle alternative.

In difesa il nome nuovo spuntato nelle scorse ore è quello di Tiago Casasola, argentino di Buenos Aires, classe 1995, ora in forza all’Alessandria (Serie C / Girone A), che è dotato di buona tecnica ed è in grado di impostare la manovra da dietro. Su di lui ci sarebbe tuttavia l’interessamento anche di un’altra squadra di Serie B, ma il Lecce pare in grado di tentare il centrale sudamericano con la propria offerta. Il tutto, in attesa di capire se si potrà definire il ritorno in maglia giallorossa di Matteo Legittimo che pare destinato a lasciare il Trapani per far ritorno al Lecce, per di più senza alterare il numero di Over presenti in rosa, visto che si tratta di un calciatore cresciuto nel Settore Giovanile salentino.

In uscita, il diesse Meluso potrebbe trattare le cessioni solo di quegli elementi che non hanno soddisfatto appieno le attese. Tra questi c’è il difensore Antonio Marino e qualcun’altro che potrebbe chiedere di giocare altrove con maggior frequenza. Ma la società non intende privarsi di nessun componente della formazione, come dimostrano i rifiuti alle offerte per alcuni big quali Caturano, Mancosu ed Arrigoni.

Commenti