CONDIVIDI

curva-nord-trapaniTRAPANI – Una partita ad altissima tensione per la posta in palio e per gli episodi di cronaca della scorsa notte (pullman dei salentini distrutto a sassate) si chiude con il segno “X”. Trapani e Lecce fanno 1-1 nel big-match della seconda giornata di ritorno e il risultato riflette tutto sommato l’andamento della contesa. Giallorossi e granata hanno condotto le operazioni a tratti e ad un primo tempo ruvido è seguita una ripresa spettacolare con tantissime palle-gol sventate dai due portieri. Paradossalmente, le due segnature sono arrivate proprio nei primi 45′: Mancosu ha subito spostato gli equilibri con un missile terra-aria al 5′ e poi, al 35′, Murano ha beneficiato di un’errata lettura difensiva di Riccardi e di Perucchini, salvatore della patria però nel secondo tempo, al pari del collega Furlan. I giallorossi chiudono il 2017 con un pareggio sostanzioso che li porta momentanemente a +4 sul Catania che se la vedrà con la Casertana, prima del lungo stop del campionato. Alla ripresa (21 gennaio) è in programma proprio Lecce-Catania…

Primo tempo

1’ Liverani conferma Di Matteo sulla fascia sinistra e, con Di Piazza assente, il duo offensivo Caturano-Torromino. Il Trapani si schiera con il 3-5-2: in attacco, con Evacuo, c’è Murano e a centrocampo gli esterni Marras e Visconi completano la linea con il play Bastoni e con le mezzali Maracchi e Visconti.

3’ Sinistro di Maracchi dal limite dell’area, Riccardi smorza la traiettoria e favorisce Perucchini, che raccoglie la sfera.

5’ GOL LECCE. Bordata spaventosa di Mancosu che controlla palla dai venti metri e esplode un tiro che s’infila all’incrocio dei pali nonostante Furlan sfiori la sfera.

14’ Rasoterra insidioso in area di Visconti per Murano, Cosenza anticipa in modo puntuale.

19’ Schema da calcio d’angolo per il Lecce: la palla arriva ad Arrigoni che arma il destro ma manda ampiamente a lato.

35’ GOL TRAPANI. Pareggio dei padroni di casa, ma c’è un errore rivedibile della difesa del Lecce. Cross dalla destra di Visconti, Riccardi difende male la posizione e si perde l’iniziale vantaggio su Murano, che lo rimonta e anticipa anche Perucchini, uscito colpevolmente in ritardo, prima di insaccare con un tocco morbido a eludere il ritorno di Riccardi.

36’ Calcio d’angolo respinto da Cosenza, Palumbo tira di prima, fuori.

Secondo tempo

1’ Liverani irrobustisce la mediana con Tsonev al posto di Costa Ferreira.

3’ Caturano sportella con due difensori del Trapani e conquista palla, scarico per l’accorrente Arrigoni che sfiora il palo con un siluro di prima.

9’ Marras attacca la profondità ed elude il raddoppio dei difensori del Lecce con una pennellata sul secondo palo, Evacuo non impatta bene il pallone

11’ Torromino s’accentra e tira da fuori, Furlan non blocca bene ma Caturano fallisce il tap-in. Il portiere del Trapani si salva.

12’ Punizione di Mancosu rimpallata dalla barriera, Lepore raccoglie da lontano, controlla e mira all’incrocio del primo palo con l’esterno, palla fuori di poco.

16’ Occasionissima per il Trapani, Murano apre la via a Marras, che dal cuore dell’area tira d’interno destro all’indirizzo del secondo palo e sfiora il vantaggio.

22’ Caturano, esausto, lascia il posto a Persano.

25’ Furlan salva il Trapani. Torromino rimette dentro un cross largo di Tsonev e trova Persano, l’estremo difensore di casa para d’istinto e si supera anche in seconda battuta su Armellino. Qualche dubbio sull’atterramento di Tsonev in area.

27’ Evacuo lascia il campo tra gli applausi, al suo posto entra Reginaldo.

29’ Marras spadroneggia sulla fascia destra, cross teso sul primo palo per Maracchi, che anticipa Riccardi e conclude in modo leggermente scoordinato non centrando la porta.

30’ Ripartenza fulminea del Lecce. Torromino porta palla e, dal vertice basso dell’area, scucchiaia sul secondo palo per Mancosu che, decentrato, trova il colpo di testa all’indirizzo del montante lontano, Furlan tocca con la punta delle dita e smorza la traiettoria nonostante sia scivolato.

32’ Perucchini superlativo sull’incontenibile Marras, che dalla destra salta l’uomo, s’accentra e scaglia una saetta sul secondo palo, il portiere giallorosso si distende alla propria destra e salva i suoi.

37’ Slalom travolgente di Torromino per vie centrali concluso da un tiro che sibila al di là del primo palo.

38’ Calori corre ai ripari e mette benzina alla sua mediana con Steffè per Bastoni.

43’ Armellino serve Torromino sulla linea dei sedici metri, tiro in curva.

44’ Minelli entra al posto di Murano per il finale di partita

48′ Palla rubata dal Lecce e velocissimo contropiede, Torromino sfugge a un difensore, entra in area e con un diagonale teso destinato sotto la traversa esalta i riflessi di Furlan che smanaccia in angolo.

50′ L’arbitro Valiante manda le due squadre negli spogliatoi col triplice fischio finale.

Il tabellino

Trapani – Lecce 1-1

Trapani (3-5-2): Furlan; Fazio, Silvestri, Pagliarulo; Marras, Maracchi, Bastoni (38’st Steffè), Palumbo, Visconti; Murano (40’st Minelli), Evacuo (27’st Reginaldo). A disposizione: Pacini, Bajic, Taugourdeau, Legittimo, Ferrara, Dambros, Canino, Girasole. Allenatore: Calori

Lecce (4-3-1-2): Perucchini; Lepore, Riccardi, Cosenza, Di Matteo; Armellino, Arrigoni, Mancosu; Costa Ferreira (1’st Tsonev); Caturano (22’st Persano), Torromino. A disposizione: Chironi, Centonze, Pacilli, Valeri, Megelaitis, Marino, Lezzi, Dubickas, Ciancio, Gambardella. Allenatore: Liverani

Arbitro: Vincenzo Valiante di Salerno – Assistenti: Filippo Bercigli di Valdarno e Lorenzo Li Volsi di Firenze

Marcatori: 5’pt Mancosu (L), 35’pt Murano (T)

Note: Pomeriggio freddo, temperatura 8°, terreno di gioco sintetico in perfette condizioni. Recuperi 0’pt, 5’st.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here