When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

TAP, Ordine dei Giornalisti e Assostampa ricevuti dal Questore di Lecce

cantiere-tapLECCE – Un accredito permanente per i giornalisti è stato autorizzato dal Questore di Lecce, Leopoldo Laricchia, per l’accesso nella cosiddetta “zona rossa”, controllata dalla Questura, attorno al cantiere Tap di Melendugno. La decisione è arriva a seguito degli appelli lanciati dall’Ordine dei Giornalisti e dall’Assostampa, che sollecitavano una maggiore agibilità per i cronisti nell’area interdetta ed interessata dai lavori per la realizzazione della zona cuscinetto nei pressi del gasdotto.

Il questore ha ricevuto il presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Puglia, Piero Ricci, la vice presidente dell’Ordine, Serena Fasiello ed il delegato provinciale dell’Assostampa di Lecce, Marco Seclì, con i quali ha avuto modo di confrontarsi sulle necessità di poter far svolgere correttamente il lavoro ai cronisti, tutelando così il diritto dei cittadini ad essere adeguatamente informati anche su quell’area.

ordine-dei-giornalisti-di-puglia-bari«Siamo soddisfatti della immediata disponibilità manifestata dalla Prefettura e dal questore, che hanno prontamente risposto al nostro invito – dicono i presidenti dell’Ordine e dell’Assostampa – e hanno subito compreso la necessità di tutelare il diritto di cronaca compatibilmente con le misure di sicurezza adottate».

giornalistaL’accesso è consentito ai giornalisti, muniti di tesserino, tutti i giorni dalle ore 6:00 alle ore 18:00 previa richiesta di autorizzazione permanente. Nel caso in cui sia necessario effettuare l’accesso all’area interdetta in orari diversi, è necessario inviare un’altra richiesta specifica. I due moduli sono scaricabili sul sito dell’Ordine dei Giornalisti della Puglia. Le domande devono essere presentate alla Questura di Lecce dal lunedì al sabato, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, oppure dovranno essere inviate via PEC all’indirizzo: [email protected], corredate di fotocopia della carta d’identità e del tesserino dell’Ordine dei Giornalisti.

7
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*