When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

Tennis, Serie A/1: storica qualificazione ai play-off scudetto per il CT Maglie

portaluri-maglieMAGLIE  (di Filippo Simone) – Grande impresa del CT Maglie, che conferma quanto di ottimo fatto nella regular season del campionato nazionale a squadre di Serie A/1, anche nell’ultima giornata di campionato contro il TC Sinalunga affrontato nel fortino di casa. Un pareggio per 3-3 arrivato al termine di una lunga e faticosissima giornata, iniziata con un’ora di ritardo a causa del maltempo che ha imperversato su tutta la provincia per giorni e che non ha permesso lo svolgimento degli incontri nei campi in terra outdoor, tanto che si è reso necessario l’utilizzo di uno dei due campi indoor, sempre in terra battuta che il circolo magliese ha in dotazione. Pareggio assolutamente giusto tra le due compagini, che consolida il primato in classifica del CT Maglie e che costringe il circolo senese ai play-out, a causa della netta vittoria del TC Palermo 2 ai danni del TC Genova 1893.

ct-maglie-a1-maschile-set-2017Assolutamente nei ranghi i festeggiamenti al termine degli incontri per tifosi, dirigenti e giocatori del circolo tennistico salentino, segno di grande maturità e consapevolezza di aver raggiunto un risultato che alla vigilia della competizione, come già affermato altre volte, era assolutamente insperato, ma che dà atto ai ragazzi del presidente Carlo De Iaco ed a tutto lo staff di aver creato negli anni un gruppo solido, affiatato, tecnicamente valido e di sicuro affidamento.

Domani a Roma ci saranno i sorteggi, che decreteranno le semifinali scudetto in cui si sfideranno i quattro circoli più forti d’Italia, Circolo Canottieri Aniene, Tennis Club Italia di Forte dei Marmi, TC Parioli e, come detto, il CT Maglie.

portali

Giorgio Portaluri (foto Croce)

Ecco le dichiarazioni di Giorgio Portaluri, tennista del CT Maglie, all’indomani della prestigiosa qualificazione, che ha risposto in esclusiva ad alcune nostre domande:

Avete meritatamente vinto il girone, continuando la striscia utile di risultati che dura dalla scorsa stagione in Serie A/2. Cos’è cambiatorispetto alla passata esperienza in massima serie culminata con una dolorosa, quanto immeritata retrocessione in A/2?

“Abbiamo disputato un grande girone. Principalmente ciò che è cambiato è stata la consapevolezza nei nostri mezzi. Eravamo consci di poter disputare un grande girone e poter riscattare l’ultima amara esperienza in A/1. Siamo arrivati carichi sia fisicamente, che mentalmente e ci siamo espressi tutti ad alto livello”.

maglie-tennis-campiAvete parlato su come affronterete la prossima sfida? Entrerete in campo con la consapevolezza di aver già raggiunto un grande obiettivo e di non aver nulla da perdere?

“Dobbiamo ancora confrontarci; ieri eravamo davvero stanchi, la giornata è stata molto lunga ed alcuni ragazzi sono partiti per far rientro a casa. Quel che mi sento di dire è che tutti nell’ambiente sono felici per questo risultato, ma non ci fermeremo qui. Non partiamo favoriti, è certo, ma siamo convinti di poter giocare le nostre carte al meglio per dare fastidio a tutti e penso che l’abbiamo dimostrato sul campo in queste giornate, andando a vincere su campi difficili, non solo in casa, e contro formazioni che potevano schierare grandi tennisti che sono entrati in top 100 o che orbitano appena fuori”.

Domani ci saranno i sorteggi. Quale circolo si augura di non incontrare?

“Sono tutti fortissimi. Andando ad analizzare le formazioni, preferirei non incontrare Aniene, perché ha una rosa completa e di primissimo livello, avendo in rosa tennisti di caratura internazionale come Bolelli, Berrettini ed un ex top 100 come Flavio Cipolla”.

5
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*