CONDIVIDI

alcool-e-minori-2LECCE – Con una lettera sottoscritta anche dal comandante della Polizia Locale di Lecce, Donato Zacheo, i dirigenti scolastici dei licei scientifici “Cosimo De GiorgieGiulietta Banzi Bazoli, del Classico-Musicale “Giuseppe Palmieri e del Socio-Pedagogico “Pietro Siciliani, già convenzionati con l’Ente comunale per progetti formativi di alternanza scuola-lavoro, sono stati invitati ad un tavolo specifico da tenersi venerdì prossimo, 16 novembre, alle ore 9:00, negli uffici del Comando di Polizia Municipale per programmare insieme azioni di sensibilizzazione degli studenti delle diverse fasce d’età sul tema dei danni provocati dall’assunzione di alcool e dell’esigenza di maturare un approccio consapevole al divertimento serale.

Le iniziative di sensibilizzazione coinvolgeranno anche i gestori dei locali del centro storico, che hanno manifestato la loro intenzione di lavorare sul fronte della prevenzione in una riunione tenutasi questa mattina con l’assessore Sergio Signore e il comandante Zacheo presso il comando di Viale Rossini. Alla riunione hanno preso parte i rappresentanti di Confcommercio Eros Rollo e Gianfranco Colella (dell’area sindacale PP.EE.) e Danilo Stendardo, Presidente del coordinamento provinciale Locali serali.
 
sergio-signorePer risolvere il problema dell’uso di alcool da parte dei minori ha dichiarato l’assessore  Signore dobbiamo fare squadra. Per questo, il Comune di Lecce è impegnato non solo a reprimere le scorrettezze, come avvenuto in questi giorni attraverso la sorveglianza della Polizia Locale, ma anche a farsi promotore di iniziative congiunte tra amministrazione, locali pubblici e scuole superiori per spiegare ai ragazzi le conseguenze dell’assunzione di alcolici e la necessità di avere cura del proprio corpo e della propria salute. Su questo tema non ci possono essere contrapposizioni e sono molto soddisfatto della collaborazione che stiamo riscontrando da parte dei gestori dei locali”.
Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.