When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

Storie di ex: Dario Levanto

dario-levantoLECCE – C’è un ex speciale per Lecce-Casertana, che ha vestito i panni di entrambe le squadre in anni passati ma che ha bei ricordi di quelle esperienze. Si tratta di Dario Levanto, che col Lecce ha giocarto in Serie A nella squadra allora allenata da Carletto Mazzone, ma che poi per qualche mese ha avuto modo di indossare la casacca rossoblù dei falchetti campani. Levanto la scorsa estate ha abbandonato la panchina dell’Atletico Racale perché in procinto di essere chiamato come osservatore da un club di massima serie. In vista della partita di oggi pomeriggio, è stato intervistato dai colleghi di Sportcasertano, a cui ha dichiarato: “Un ricordo sicuramente bello, con una squadra forte e competitiva. Arrivavo dalla serie A e probabilmente, nonostante l’impegno, ho incontrato qualche difficoltà di troppo. Andai via nel mercato di novembre dopo un gol segnato al Catania e non nascondo che mi avrebbe fatto piacere restare. Andai a Trieste e le strade si separarono”.

In attesa di iniziare la nuova avventura lavorativa, Levanto continua a seguire le sorti delle sue ex squadre e parlando del faccia a faccia che avverrà alle 18:30 ha aggiunto: “Non sarà certo una gara semplice per la Casertana che in questo periodo non riesce a raccogliere i punti che probabilmente meriterebbe. Il mister sta lavorando molto sia sotto l’aspetto tecnico, che mentale. In rosa ci sono giocatori di grande valore ed esperienza abituati a lottare per il vertice e invece si ritrovano così in basso. L’importante è non abbattersi, lavorare sodo e dare sempre il massimo in mezzo al campo. In questo momento solo un risultato positivo può migliorare le cose. Una vittoria è sempre la medicina migliore e magari possa servire a risalire in classifica perché questa Casertana non merita affatto la posizione in cui si trova”.

5
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*