When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

Liverani: “Testa e collaborazione per battere il Bisceglie”

liverani-in-conferenza-stampaLECCE – Conferenza stampa pre-gara per mister Fabio Liverani che ha torchiato per bene il Lecce per tutta la settimana in vista della sfida interna contro il Bisceglie di Zavettieri. Il tecnico leccese ha parlato con i giornalisti della sua seconda settimana al timone della squadra giallorossa, dello stato di forma generale della sua squadra e della gara in programma domani sera al “Via del Mare“.

Ecco le dichiarazioni rilasciate: “Poter lavorare dopo una vittoria è sempre un aspetto positivo, in quanto l’autostima dei ragazzi cresce. In questa mia seconda settimana alla guida del Lecce abbiamo lavorato meglio, ma ancora di più su ciò che voglio che venga poi proposto in campo. Ci aspettano tre gare in sette giorni e bisogna tenere d’occhio tutte le situazioni per poter fronteggiare queste partite al massimo. Per mio modo di pensare ne valuto una alla volta; per me in questo momento è fondamentale il match di domani, poi verranno le altre due. Credo che come risposta, rispetto a quella di Catanzaro, sia ancora più importante questa contro il Bisceglie per capire se siamo sulla strada giusta. Loro sono una squadra compatta, fisica, ben messa in campo e credo che sarà una gara ostica. Dobbiamo esser pazienti e aggressivi al momento giusto, non bisogna aver fretta di chiudere subito la partita. Il pubblico del ‘Via del Mare’? Sarà la mia partita in casa e sono curioso di vedere l’accoglienza che ci riserveranno i nostri tifosi. Il loro apporto è importante per la squadra e lo si è visto sabato scorso col gol di Lepore segnato appena sono entrati in tribuna. Il modulo? Quel che conta, a prescindere dei numeri dello schieramento, che lasciano il tempo che trovano, è la testa e la collaborazione tra i reparti. Costa Ferreira e Mancosu sono calciatori tatticmente intelligenti ed importanti per noi. Insieme a Pacilli possono giocare dietro le punte. Caturano? Avesse fatto gol a Catanzaro sarebbe stato perfetto. Di Piazza? Lo valuterò come tutti gli altri compagni di reparto e poi deciderò se farlo giocare o meno. Ciancio invece si aggregherà al gruppo dalla prossima settimana, è in via di guarigione“.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*