When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

POST MATCH- Rizzo elogia i suoi: “Vittoria da uomini veri”

Lecce-TrapaniLECCE – Finalmente è giunta il primo successo in campionato da tecnico del Lecce per Roberto Rizzo che ha centrato i 3 punti nel big match con il Trapani: “Sono felice per questa prima vittoria in campionato da quando sono tornato alla guida del Lecce. È stata una partita difficile, complicata da qualche disguido arbitrale, ma giocata da uomini veri e di carattere, anche se nel primo tempo siamo stati un po’ disattenti e abbiamo perso alcuni palloni di troppo. Qualche mio giocatore non è ancora al meglio e altri, avendo accusato dei piccoli problemi fisici, non stanno rendendo ancora al massimo. Ma la squadra ha dato prova di grande carattere ed era proprio ciò che la gente ci chiedeva; in cuor mio ho sempre saputo di avere giocatori temperamentali e che alcune situazioni del recente passato erano frutto solo di episodi. Dal punto di vista dell’interpretazione difensiva la nostra è una coperta: dobbiamo gestirla bene, senza scoprirci troppo i piedi o la testa. Se vogliamo tre attaccanti e mezzali come Costa Ferreira e Mancosu, che tendono a offendere, qualcosina dietro probabilmente la dobbiamo concedere. L’espulsione di Sticchi Damiani? È un tifoso come tutti, ma se era tutta la panchina ad essere arrabbiata, qualche ragione probabilmente ci sarà stata… Siamo contrariati per come è stata gestita la partita dall’arbitro ma una giornata storta può capitare a tutti, non cerchiamo alibi e guardiamo avanti. La sostituzione di Torromino rispetto a quella di Caturano é stata dettata dal fatto che, tra i due, Giuseppe mi sembrava quello che avesse speso di più come energie e corsa. Ad ogni modo, gli avversari non ci hanno creato grossi problemi, a parte qualche tiro da fuori. L’espulsione di Di Piazza? Capita nella trance agonistica che qualcuno la combini grossa: oggi è toccato a lui, ma ció non può succedere perché non possiamo permetterci di perdere nessuno per strada. Matteo ha sbagliato e ora pagherà. L’esclusione di Marino è stata invece dettata da problemi fisici: ha accusato ieri una lombosciatalgia, con un riflesso sul flessore del ginocchio e perció ho preferito tenerlo fermo. Per quanto riguarda i risultati delle altre, credo che in questa fase non permettano di escludere nessuna squadra dalle aspirazioni di vetta: il Matera e il Catania hanno perso e in vetta ci sono sorprese come Rende, Monopoli e Bisceglie. Peccato, potevamo esserci anche mnoi in quel gruppetto“.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*