When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

Nuovo CdA per l’U.S. Lecce

foto fonte U.S. Lecce

foto fonte U.S. Lecce

LECCE – Niente più azionista di maggioranza di riferimento (Enrico Tundo) nell’U.S. Lecce, con tutti i soci presenti nella compagine societaria che ora hanno quote uguali. Questa in sintesi la novità principale della conferenza stampa indetta dali vertici del club giallorosso che si è svolta stamattina nella sala stampa “Sergio Vantaggiato” del “Via del Mare“. All’incontro con i giornalisti hanno partecipato tutti i membri del sodalizio giallorosso. Ad ufficializzare i rumors delle scorse settimane è stato il presidente Saverio Sticchi Damiani che in apertura ha annunciato che l’appuntamento servisse per illustrare la nuova composizione societaria, le nuove sponsorizzazioni ed infine per presentare a sorpresa l’ultimo acquisto, Marco Armellino.

saverio-sticchi-damianiIl massimo dirigente leccese ha dichiarato: “Dopo i primi due anni, che sono stati di grande impegno e sacrificio, l’amico Enrico Tundo ci ha chiesto la possibilità di tornare a dedicarsi completamente alla sua azienda. Ringrazio Enrico a nome di tutti i soci per lo sforzo che ha compiuto. Nei nostri primi anni della società c’è stato un azionista di maggioranza, ora le quote sono distribuite in maniera equa. Io, Corrado Liguori e Alessandro Adamo lavoreremo sempre per il bene del Lecce. Lo dimostra il fatto che la società ha compiuto e continua a compiere degli sforzi importanti, come due mesi fa per ripianare i debiti per oltre due milioni di euro, oppure per un altro milione per dei paletti imposti dalla Lega. Potevamo vendere per esempio Caturano, ma non lo abbiamo fatto ed abbiamo fatto fronte con l’impegno finanziario di ciascuino di noi. Alla luce del nuovo assetto societario, ci sarà un nuovo Consiglio di Amministrazione. Per quanto riguarda la parte sportiva, è stata allestita una formazione competitiva, azzerando il parco giocatori ultratrentenni. Il lavoro del Ds Meluso ha poi fatto sì che il Lecce possa oggi avere una rosa di calciatori di proprietà. Promesse di vittoria però non ne possiamo fare e non vorremmo che quest’annata fosse vissuta come un’ultima spiaggia, perché non lo è. La società è sana e lo dico come un messaggio a tutto il territorio affinché ci sia vicino. Viviamoci la prossima stagione con serenità, fermo restando che faremo di tutto per raggiungere l’obiettivo. Quest’anno è aumentato il numero di aziende che hanno deciso di legarsi a noi e questo è motivo di orgoglio. Sulle divise da gioco oltre a Moby, Pastaio Maffei e Banca Popolare Pugliese ci saranno Villa Iris e Caffè Fadi, oltre ad Ottica Rucco, che è main sponsor per il Settore Giovanile”.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*